Dal 2002, “American Idol” ha intrattenuto milioni di persone come piattaforma per mostrare i migliori talenti musicali che il paese ha da offrire. Ha catapultato manciate di persone normali in una superstar negli ultimi due decenni. Ma prima che diventasse una sensazione, i concorrenti come il primo vincitore dello show, Kelly Clarkson, non avevano idea di cosa si aspettassero. In effetti, pensavano che l’intera faccenda fosse ridicola.

Di tutti i vincitori di “American Idol” degli ultimi due decenni, Kelly Clarkson ha goduto di una delle carriere di maggior successo. Clarkson è proprio lì dietro artisti del calibro di Carrie Underwood e Jennifer Hudson. Ha tre Grammy Awards a suo nome e diversi successi tra i primi 10 a suo nome. Ma scusa, Kelly. La superstar country, membro del Grand Ole Opry e cinque volte vincitrice del Grammy Award Carrie Underwood prende la torta “Idol”.

Ma non è questo il punto. Alla fine della giornata, Kelly Clarkson è stata la prima a fare una carriera musicale di successo dal suo tempo in “American Idol”. È ironico, considerando la sua motivazione iniziale a partecipare allo spettacolo.

Apparendo in “Hart to Heart”, un nuovo spettacolo condotto da Kevin Hart su Peacock, Kelly Clarkson ha parlato dell’adesione ad “American Idol”. Lo ha fatto per lo stipendio nominale dato a tutti i concorrenti per la partecipazione.

“Pensavamo tutti che fosse una specie di scherzo. Voglio dire, non pensavamo che sarebbe arrivato a qualcosa. Come se fossimo la prima stagione di “American Idol”, quindi eravamo lì per quello stipendio che, dopo SAG ti dà come pagare alcune bollette. Nessuno sapeva che in realtà sarebbe arrivato a qualcosa [or] andrebbe a buon fine. Questo è ciò che tutti sperano, ma di solito non accade”.

E non aveva torto. Lo spettacolo non è uno scherzo, ma il successo duraturo dopo la vittoria rimane estremamente raro.

Il primo “vincitore di American Idol ha saltato alcune delle parti più difficili del raggiungimento della fama”

Alcuni artisti di registrazione passeranno decenni a pagare le loro quote come autori o coristi per le star più grandi. Le persone in queste posizioni spesso vengono catturate dalle aspettative e dalle pressioni di arrivare dove vorrebbero essere nelle loro carriere. Sfortunatamente, questo lascia molti vulnerabili ad essere sfruttati.

Grazie a “American Idol”, Kelly Clarkson ha saltato completamente quella fase della sua carriera.

“Non lo so, siamo stati coinvolti. Devo dire che sono grato per questo allo stesso tempo”, ha continuato Clarkson. “Ma penso che, poiché ho saltato tutto così in fretta e sono stato coinvolto, non c’era tempo per le persone di esercitarmi davvero su ‘devi fare questo, devi essere questo.'”

Nonostante abbia saltato completamente l’aspetto “lucidante” della sua carriera musicale, l’America ha accettato la Clarkson per quello che era. E la donna rinascimentale non si è mai voltata indietro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *