Oggi Dave Burke, VP di Android Engineering di Google, ha rivelato l’aggiornamento che i fan di Android stavano aspettando: Android 11 Beta. Ad oggi, Android 11 Beta è disponibile per una varietà di smartphone (a partire da Google Pixel 2 e successivi). Se desideri scaricare questo software, dovrai concordare con Google una serie di regole, inclusa ma non limitata all’idea che condividerai gli errori nel software se dovessi trovare tali errori nella tua giornata -giorni di gioco con Android 11 Beta sul tuo telefono.

Android 11 offrirà agli utenti di Google Pixel una serie di funzionalità che sono state a lungo attese in alcuni casi e completamente scioccanti in altri. Troverai Voice Access aggiornato, “prestazioni migliorate” e una nuova funzione di registrazione dello schermo. C’è anche un nuovo menu Condividi e nuovi controlli per la privacy.

Forse la cosa più eccellente nell’aggiornamento del controllo della privacy è la funzione di ripristino automatico. Le app a volte richiedono l’autorizzazione per accedere ai dati sul telefono, come i dati sulla posizione. Se non hai utilizzato un’app per un determinato periodo di tempo (ad esempio diversi mesi, ad esempio), tali autorizzazioni verranno interrotte. Questo aggiornamento aggiunge anche le autorizzazioni “una tantum”, quindi un’app avrà accesso solo a una determinata autorizzazione in quella UNA sessione, non per sempre nel futuro.

Questo aggiornamento aggiunge anche nuovi controlli multimediali per sistemi come YouTube Music e Spotify. Se stai riproducendo un brano, vedrai quel brano (e l’app associata) nel menu a discesa delle notifiche. Nell’angolo in alto a destra di tale notifica vedrai il dispositivo su cui viene riprodotta la musica, ove applicabile. Con questo aggiornamento, quel dispositivo può essere toccato e modificato con facilità.

Android 11 Beta è stato rilasciato da Google oggi, 10 giugno 2020, per gli smartphone Pixel. Questo aggiornamento può essere caricato su Pixel 2 e dispositivi più recenti e sarà presto disponibile anche per una più ampia varietà di dispositivi Android. AGGIORNAMENTO: dai un’occhiata al link del programma Android Beta per vedere se Google ha già reso disponibile il download, in caso contrario, aspetta ancora un po’! DOVREBBE essere rilasciato entro la fine della giornata qui il 10 – buona fortuna a tutti noi!

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *