Amazon ha aggiornato la sua app mobile Alexa, aggiungendo una personalizzazione avanzata e riducendo la presenza di alcune funzionalità di terze parti. In particolare, la schermata iniziale dell’app è stata aggiornata in modo da enfatizzare le funzionalità utilizzate più comunemente dai consumatori, aiutandoli a raggiungere direttamente gli strumenti desiderati senza toccare e cercare eccessivamente. Anche l’icona di Alexa è stata spostata nella parte superiore dell’app.

La chiave per l’app riprogettata è l’attenzione alla personalizzazione, il che significa che gli utenti vedranno gli aspetti dell’app che è più probabile che utilizzino. Se, ad esempio, utilizzi spesso la funzione Promemoria, questa farà parte della schermata iniziale della tua app personalizzata. Inoltre, gli utenti avranno accesso diretto a cose come il contenuto che stanno ancora ascoltando, gli elenchi che hanno creato e cose simili.

L’app riprogettata informa inoltre gli utenti su come possono utilizzare l’app mobile, ampliando la loro consapevolezza delle sue varie caratteristiche e funzionalità. Oltre a ciò, gli utenti che dispongono di una varietà di hardware abilitato per Alexa, come gli Echo Buds e gli altoparlanti Echo, vedranno i controlli per quei dispositivi sulla schermata iniziale dell’app, rendendo più semplice la regolazione delle impostazioni per i dispositivi intelligenti che usano spesso.

Gli utenti troveranno anche un nuovo pulsante di riproduzione multimediale nella barra di navigazione, che enfatizza meglio l’app e la piattaforma Alexa complessiva come opzione per la riproduzione di contenuti. Più evidente è la grande icona Alexa nella parte superiore dello schermo, che gli utenti possono toccare se non vogliono pronunciare la parola sveglia; questo sostituisce le informazioni meteo che si trovavano in questa parte dell’app.

Le abilità di Alexa sono meno visibili in questa riprogettazione, qualcosa che non dovrebbe disturbare gli utenti. Questa non è una brutta cosa in quanto la maggior parte degli utenti preferirebbe probabilmente l’accesso alle funzioni che utilizzano di più, così come le funzionalità chiave di Amazon come la messaggistica, piuttosto che le popolari competenze di terze parti. In definitiva, tuttavia, il nuovo design dell’app non sembra meno ingombrante rispetto alla precedente iterazione (almeno sulla base degli screenshot): riduce solo la quantità di caccia che gli utenti dovranno fare per le funzionalità che utilizzano più comunemente.

Secondo TechCrunch, Amazon distribuirà l’app riprogettata a livello globale nelle prossime settimane.

Cronologia della storia

Leave a Reply