È stato riferito per la prima volta che Apple era interessata ai display micro-LED nel 2015. Questi display offrono alcuni degli stessi vantaggi offerti dai display OLED rispetto agli LCD. C’è una migliore precisione del colore, tempi di risposta più rapidi e un migliore rapporto di contrasto grazie ai pixel auto-illuminati. Possono anche essere più sottili, più luminosi e più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ai pannelli OLED. Secondo un nuovo rapporto, Apple punta ora a produrre in serie display micro-LED.

Secondo un nuovo rapporto, Apple sta collaborando con il suo fornitore taiwanese TSMC per affrontare i colli di bottiglia che hanno impedito la produzione di massa di display micro-LED. Una volta risolti questi problemi di produzione, sarà possibile per la Taiwan Semiconductor Manufacturing Company avviare la produzione in serie di questi pannelli.

È solo dopo che i pannelli micro-LED possono essere prodotti in serie in modo affidabile e conveniente che possiamo iniziare a vederli nei dispositivi Apple. Si prevede che l’azienda introdurrà per la prima volta i suoi display micro-LED con l’Apple Watch, possibilmente nel 2019. Successivamente, potrebbe essere adottato per l’iPhone.

Questa tecnologia di visualizzazione di nuova generazione non solo offrirà prestazioni migliorate e risparmi sui costi per Apple, ma aiuterà anche l’azienda a ridurre la sua dipendenza dalla rivale Samsung per i pannelli di visualizzazione.

Poiché Samsung è il più grande produttore di pannelli OLED di piccole e medie dimensioni, Apple non ha avuto altra scelta che acquistare il display OLED dell’iPhone X da Samsung. Il passaggio ai display micro-LED aiuterà sicuramente Apple a non riempire le tasche della rivale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *