Netgear ha rivelato i suoi ultimi due dispositivi di archiviazione collegati alla rete domestica, ReadyNAS Duo v2 e ReadyNAS NV+ v2, che offrono due o quattro alloggiamenti di archiviazione ridondante, backup e streaming multimediale. Basandosi sui modelli ReadyNAS originali, ma con processori da 1,6 GHz e 256 MB di RAM per quello che secondo Netgear è il doppio delle prestazioni, le due unità saranno disponibili come chassis senza disco o con un massimo di 4 TB di spazio di archiviazione precaricato.

Ciascuno accetta dischi rigidi desktop da 3,5 pollici e viene fornito con una porta USB 2.0 anteriore (con un pulsante di copia dedicato) insieme a due porte USB 3.0 sul retro per aggiungere ulteriore spazio di archiviazione esterno. Sebbene sia improbabile che la maggior parte degli utenti domestici disponga della larghezza di banda di rete per sfruttare le velocità dati USB 3.0 rispetto a USB 2.0, Netgear ci dice che il nuovo NAS dovrebbe essere la sua opzione entry-level per almeno 12-18 mesi e si aspetta che le velocità della rete domestica recuperare un po’ in quel periodo. Una singola porta ethernet gigabit collega il ReadyNAS al router.

Netgear ha aggiornato la sua procedura guidata di configurazione e l’interfaccia utente basata su browser, RAIDiator 5, e ora afferma che sono necessari meno di otto passaggi dal collegamento alla messa in funzione. Sono richieste velocità di lettura fino a 96 MBps e velocità di scrittura di 60 MBps – per i test delle prestazioni reali, dai un’occhiata alla nostra recensione di ReadyNAS Duo v2 – con alloggiamenti per unità hot-swap che consentono di sostituire un’unità difettosa o aggiungerne una nuova senza spegnere il NAS. Il software X-RAID2 può espandere automaticamente il volume RAID se viene aggiunta una nuova unità, senza tempi di inattività.

Netgear è particolarmente interessato alla sua app ReadyNAS Photos II, che in pratica ti consente di trasformare il tuo “cloud personale” in un Flickr o Picasa privato. È possibile creare URL personalizzati per invitare amici e familiari a visualizzare determinate gallerie oppure aprire la porta all’accesso pubblico. Poiché lo stai ospitando, non i server di qualcun altro, puoi offrire immagini a piena risoluzione – qualcosa per cui molti siti richiedono costi di abbonamento – tuttavia, come ci ha spiegato Matt Pahnke, senior product marketing manager di ReadyNAS, ciò che gli spettatori effettivamente vedranno dipenderà dal loro dispositivo e connessione.

“Photos II ottimizza automaticamente la risoluzione in base alla velocità di rete del dispositivo utilizzato”, ci ha detto Pahnke. “L’obiettivo qui è fornire a tutti gli utenti un modo efficiente per godersi le foto archiviate su ReadyNAS senza dover sopportare lunghi tempi di download. Se un utente con una connessione non ottimale desidera visualizzare le foto a una risoluzione più elevata, ha la possibilità di ignorare l’ottimizzazione”.

C’è anche un’app di accesso remoto, disponibile per Windows, OS X, Android e iOS, che consente la navigazione e il download tramite una connessione VPN sicura al tuo ReadyNAS a casa. In futuro, ha confermato Pahnke, Netgear intende aggiungere il supporto per il suo servizio di cloud storage Netgear Vault (già disponibile per il NAS più avanzato dell’azienda) in modo che i proprietari di ReadyNAS possano eseguire il mirroring di alcuni o tutti i loro contenuti in un vero backup cloud.

Il ReadyNAS Duo v2 avrà un prezzo di $ 199 come unità senza disco o di $ 269 preinstallato con una singola unità da 1 TB. Una versione con una singola unità da 2 TB costerà $ 299. Per quanto riguarda ReadyNAS NV + v2, sarà $ 399 senza disco, $ 499 per una versione da 2 TB e $ 599 per una versione da 4 TB. Netgear afferma che, sebbene il costo dei dischi rigidi possa aumentare man mano che le forniture scarseggiano temporaneamente, ha protetto lo storage per soddisfare la domanda stimata in questo trimestre e trasferirà solo i propri costi aumentati, niente di più (i modelli senza disco rimarranno i stesso prezzo). Sono tutti disponibili da oggi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *