Candace Cameron Bure ha augurato a sua figlia Natasha un felice compleanno nel modo più dolce.

Candace ha pubblicato due foto della coppia madre-figlia su Instagram domenica 15 agosto. La prima foto mostra la coppia che indossa abiti in denim simili, mentre la seconda le mostra impettite.

“Buon 23esimo compleanno a questa bellezza 馃コ. Ti amo mia Tashi馃挄” ha didascaliato le foto.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Candace Cameron Bure (@candacecbure)

Chi è Natasha Valerievna Bure? È nata il 15 agosto 1998 a Los Angeles, California. Potresti riconoscere Natasha dalla sua precedente carriera di intrattenimento.

È un’attrice che ha recitato in Il contadino e la bella: Salvare Santaland,Casa dolce casa,eFede Speranza Amore.

Nel 2016 è apparsa su NBC’ss La voce. Adam Levine si è girato per lei durante le audizioni alla cieca. È stata eliminata durante i round di battaglia, la settimana successiva.

Candace Cameron Bure sulla sua famiglia

Candace Cameron Bure è madre di tre figli. Lei e suo marito Valeri condividono la 22enne Natasha, il 21enne Lev e il 19enne Maksim.

Dopo Tutto esaurito finito, ad alcune persone non è piaciuto il fatto che si sia concentrata sulla maternità.

“Ed era come se fossero sempre delusi e il che a sua volta mi ha fatto sentire ancora più come, oh mio Dio, essere una mamma è solo una mamma. Come se questo non fosse apprezzato dalla società”, ha condiviso.

Lei disse Tutto quello che fa la mamma che diventare madre è una delle cose più altruiste che una persona possa fare. Essere madre di tre figli l’ha fatta crescere in molti modi e l’ha fatta maturare. Le piaceva vedere i cambiamenti in se stessa.

“Ma poi prenderti cura di un altro essere umano”, ha continuato. “Diventa la cosa più altruista che puoi fare ed è per questo che cresci nel tuo personaggio. Lo adoro. Penso che le parti migliori di me quando i miei figli mi ricambiano l’amore ,quando mi abbracciano e vogliono stare con me. È incredibile. Cosa c’è di non amare nell’essere una mamma?”

Candace Cameron Bure ha ammesso di essere una madre severa, ma è per amore. Ha condiviso che mentre cresceva e anche a volte ancora oggi vuole incontrare i loro amici e i genitori dei loro amici. Quando erano più giovani, ha anche richiesto che le mandassero un messaggio quando arrivavano da qualche parte.

“Lavoriamo duramente per mantenere la nostra comunicazione aperta e parlare in qualsiasi situazione”, ha spiegato. “Sono sempre disposta ad ascoltare. Ma non dico sempre “sì”. Il mio obiettivo come genitore non è quello di rendere i miei figli felici, ma per guidarli ad essere adulti rispettosi, curiosi, responsabili, resilienti, gentili, generosi e premurosi.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *