Shutterstock

Nella maggior parte delle cucine, ci sono normalmente alcune spezie e miscele di condimenti che sono diventate fondamentali. Cose come aglio, paprika, sale e pepe sono diventati ingredienti fondamentali che tutti gli chef e i cuochi casalinghi tengono ordinatamente riforniti nelle loro dispense. A seconda della tua origine etnica o di quanto sei avventuroso quando si tratta di cibo, probabilmente hai sentito parlare di za’atar. Ci sono poche spezie al mondo che hanno la storia e il culto in qualche modo epico in seguito al fatto che la miscela di spezie mediorientali za’atar (pronunciata Zaah-tar, secondo Il Piatto Mediterraneo) ha. Si dice che questa miscela di spezie sia incredibilmente versatile e possa essere incorporata perfettamente in qualsiasi piatto che stai preparando. Si dice che questo semplice mix di origano essiccato, timo, maggiorana, sommacco e semi di sesamo tostati conferisca a ogni piatto a cui viene aggiunto il perfetto profilo aromatico terroso, ma vivace, Buon appetito cita. Risultato finale? Qualcosa di così sorprendentemente caratteristico, delizioso e divertente che afferrerai za’atar ogni volta che sei in cucina a cucinare una tempesta.

Si pensava che Za’atar fosse cibo per la mente

Focaccia condita con miscela di spezie za'atarShutterstock

Le mie ricette osserva che solo ora za’atar sta ottenendo il dovuto riconoscimento negli scaffali delle spezie ovunque. Ma in termini di storia e longevità, za’atar può essere fatta risalire ai secoli XII e XIII (via National Public Radio, Radio Pubblica). Za’atar può essere facilmente datato ai tempi biblici, e anche più indietro all’antico Egitto, Le mie ricette spiega, nonostante gli studiosi non siano in grado di individuare l’ora esatta in cui è stato creato. A causa di questa storia di cucina immensamente lunga, le miscele di za’atar non hanno una ricetta fissa, poiché molti luoghi che lo utilizzano hanno sviluppato i propri nomi e ricette per questa spezia.

Cosa, esattamente, lo rende un cibo per il cervello? Za’atar richiede timo, sommacco e origano, erbe ricche di cose come flavonoidi, timolo e carvacrolo, National Public Radio, Radio Pubblica rapporti. Si dice che il filosofo ebreo spagnolo Maimonide lo raccomandi come medicina ai suoi pazienti. Un altro aspetto positivo di za’atar è che segue le orme della Red Hot Sauce di Frank e va bene su tutto. L’abete mangia afferma che puoi usarlo su carne, frutti di mare, verdure arrosto, salse, condimenti per insalate o anche su una piadina condita con olio extra vergine di oliva.

Leave a Reply