Questa settimana i ragazzi di Google hanno collaborato con successo con ASUS e Toshiba per portare a sei il numero di produttori di alto livello che lavorano con Chrome OS. I nuovi prodotti annunciati questa settimana con la tecnologia di processore Intel Haswell di quarta generazione (finora) includono un nuovo Chromebox ASUS, un Chromebook Toshiba senza nome, HP Chromebook14 e un altro nuovo Chromebook Acer. Questo relativo flusso di dispositivi è un buon segno che la previsione di Google della natura a lungo termine di Chrome OS, il sistema operativo basato sul Web, sarà disponibile per il prossimo futuro.

L’HP Chromebook14 è stato preso in giro per portare il display più grande offerto su un Chromebook finora, mentre il prossimo Chromebook Acer sarà probabilmente il più leggero del pacchetto. Il Chromebook Toshiba è stato suggerito da Google per garantire “versatilità e portabilità” – questo potrebbe significare che avrai più porte, o potrebbe essere che questo sarà il Chromebook più resistente ai danni sul mercato quando verrà rilasciato. Questa macchina sembra anche avere un secondo foro piuttosto grande nella parte superiore del display vicino alla fotocamera frontale: forse per una ricezione audio di qualità superiore per i comandi vocali con la ricerca di Google.

chromebox

chromebox

Infine c’è ASUS Chromebox. Questo dispositivo probabilmente assumerà una serie di specifiche simili a quelle del Samsung Chromebox (ora alla sua terza generazione), ma qui sembra essere significativamente più piccolo rispetto alle passate generazioni di offerte Samsung. Mentre il Chromebook Toshiba apparirà in argento standard, il Chromebook Acer arriverà in nero e HP Chromebook14 sarà disponibile in una varietà di opzioni di colore.

Acer ha anche offerto alcune foto aggiuntive del suo prossimo Chromebook, mentre al momento non sono state elencate specifiche. Acer ha anche suggerito che il loro ingresso in questa generazione di Chromebook Haswell uscirà entro le festività natalizie. Ti sembra un solido contendente?

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *