Colin Jensen versa da bere dall’alto.

È giusto dire che Colin Jensen si è fatto strada (har) al Columbia Tower Club, dove ha iniziato come barista di banchetti, ma ora gestisce il bar a 75 piani dal suolo. Prima di iniziare al Columbia Tower Club quattro anni fa, ha gestito una Banana Republic: entrambi i lavori soddisfacevano la sua passione per i giubbotti. Jensen non ha bevuto un solo drink fino all’età di 21 anni, un ritardo che compensa con il suo attuale stile di versamento. Ma soprattutto il suo ruolo di barista gli consente di svolgere il doppio compito di qualsiasi cosa, dal consulente finanziario al sensale.Ecco, cinque domande per Colin Jensen:

Qual è la tua ricetta di cocktail preferita usando uno spirito distillato PNW? Abbiamo un drink chiamato The Wall; è un cocktail assurdamente esagerato che coinvolge dragonfruit e Sun Liquor Aged Rum e condito con azoto liquido. Potrebbe essere esagerato, ma è un cocktail delizioso e divertente da preparare e consegnare a un tavolo.Come rimani ispirato? Rimango ispirato da quella che chiamo “ricerca di mercato”, che sostanzialmente significa andare in giro per la città bevendo e provando cose nuove, trovando ciò che funziona per le altre persone e adattandomi al mio bar.Qual è la cosa più pazza che tu abbia mai visto accadere in un bar? Una nota celebrità locale che si propone alla sua ragazza. A causa della natura del mio bar di soli membri, questa è la cosa più folle che mi è permesso dirti, e non posso nemmeno dire chi sia! Offrimi da bere e chiedimelo di nuovo qualche volta faccia a faccia.

Se il mondo dei bar e dei ristoranti scomparisse improvvisamente, cosa faresti? Per lo più morire di fame. Tuttavia, la corsa è diventata una parte importante della mia vita, corro con i “Bourbon Trailblazers”, un gruppo di corridori composto principalmente da gente del settore, quindi probabilmente farei qualcosa con quello, allenamento e organizzazione di gare o qualcosa del genere.Quali bar ti piace frequentare quando non sei al Columbia Tower Club e perché? Ci sono un certo numero di barre: Zig Zag,perché sembra cheers,tutti conoscono il tuo nome. Testimonianza,perché mi piace molto l’ambiente e l’atmosfera che il proprietario ha creato lì. Roux inoltre, ottimo cibo, ottimi drink e nel complesso probabilmente guadagna il mio voto per un premio “Rookie of the Year”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *