In questo periodo dell’anno, non sorprenderti se qualcuno ti regala una kalanchoe. Queste piante grasse con fiori colorati sono regali onnipresenti per le hostess delle vacanze.

Oltre al bel fogliame verde brillante, le kalanchoe producono piccoli grappoli cerosi a fiore singolo e doppio in un’ampia varietà di colori di fiori, tra cui giallo, rosso, fucsia, arancio, rosa, bianco e pesca.

Sebbene generalmente non superino il capodanno, poiché le persone non sanno come prendersi cura di loro, sono abbastanza facili da coltivare. Tratta bene le kalanchoe e puoi farle crescere fino alla primavera quando puoi metterle all’aperto.

Tieni a mente i seguenti suggerimenti per la coltivazione indoor.

Evita l’irrigazione eccessiva. Le Kalanchoe sono piante grasse, quindi rispondono male all’eccesso di acqua. Perderai rapidamente una kalanchoe troppo bagnata a causa del marciume radicale. Saprai che questo si è verificato quando il terreno rimane bagnato, il che indica che le radici sono morte e non assorbono più acqua. Anche la base della pianta sarà traballante.

Innaffia la kalanchoe quando il terreno nel vaso è asciutto. Il piatto sarà leggero. Evita che la pianta si asciughi così tanto da far raggrinzire le foglie. Tieni presente che il kalanchoe situato accanto ai condotti di riscaldamento si asciugherà rapidamente.

Fornisci una luce brillante. Kalanchoe fa meglio con un’illuminazione intensa. Una luce sufficiente manterrà le foglie della pianta di un verde brillante. Una corretta illuminazione garantirà anche che le piante continuino a fiorire per due o tre mesi. Le piante che non ricevono luce sufficiente non avranno abbastanza luce per continuare a fiorire.

(Julie Bawden Davis)

Metti la kalanchoe in una finestra libera a est oa sud. Se la tua casa non ha un’illuminazione sufficiente, prendi in considerazione l’idea di procurarti delle luci a spettro completo. Questi sono disponibili in apparecchi fluorescenti e lampadine singole che possono essere inserite in qualsiasi lampadario. Quando metti la kalanchoe sotto un’illuminazione supplementare, posiziona la lampadina a una distanza compresa tra 6 e 12 pollici dalla parte superiore delle piante.

Potare i fiori appassiti. Una volta che i fiori di kalanchoe sono sbiaditi, toglili. Lasciare le fioriture sbiadite sulle piante può portare a infestazioni di parassiti, ad esempio da cocciniglie. I parassiti tendono a radunarsi sul fogliame vecchio o malato delle piante d’appartamento. Da lì si diffonderanno ad altre foglie e fiori.

Fertilizzare mensilmente. Dai da mangiare alla kalanchoe dalla fine dell’inverno all’autunno. Usa un fertilizzante organico ben bilanciato progettato per le piante d’appartamento.

Julie Bawden-Davis
(Julie Bawden Davis)

Metti la kalanchoe all’aperto tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. Metti la kalanchoe all’esterno una volta passato il pericolo di gelo. Abitua la pianta a condizioni di sole avviandola all’ombra e spostala gradualmente alla luce.

Coltiva la pianta all’aperto fino al tardo autunno. A quel tempo, portalo in casa e mantieni la pianta in 14 ore di completa oscurità al giorno, ad esempio in un armadio. Puoi metterlo nell’armadio nel tardo pomeriggio e tirarlo fuori la mattina dopo. Evita il marciume radicale mantenendo la pianta sul lato asciutto. Entro 2-4 settimane dall’oscurità, la kalanchoe germoglierà e fiorirà di nuovo.

Julie Bawden-Davis è una scrittrice di giardini e un maestro giardiniere, che dal 1985 ha scritto per pubblicazioni come Organic Gardening, The American Gardener, Wildflower, Better Homes and Gardens e The Los Angeles Times. È autrice di10 libri, tra cui Reader’s Digest Flower Gardening,Giardinaggio fatato,La serie della storia della fragola, e il giardinaggio indoor in modo biologico, ed è il fondatore diHealthyHouseplants.com. Il suo cortile è unHabitat della fauna selvatica certificato dalla National Wildlife Federation.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *