In questo articolo

  • Protocolli di connessione supportati
  • Cosa sono le connessioni remote?
  • Passo dopo passo: configurazione
  • Apri e salva connessioni

Come altre app di connessione remota, mRemoteNG open source semplifica il processo di connessione remota raccogliendo quasi tutti i protocolli di connessione remota all’interno di un’unica applicazione. Ciò include i tipi di connessione più diffusi e alcuni di quelli più oscuri.

Protocolli di connessione supportati

L’elenco completo dei protocolli di connessione supportati da mRemoteNG è:

  • RDP (Desktop remoto/Server terminale di Windows)
  • VNC (informatica in rete virtuale)
  • ICA (Citrix Independent Computing Architecture)
  • SSH (shell sicura)
  • Telnet (rete di telecomunicazioni)
  • HTTP/HTTPS (protocollo di trasferimento ipertestuale)
  • rlogin (strumento di accesso remoto UNIX su TCP)
  • Connessioni raw socket (pacchetti non estratti)

Questo elenco copre quasi tutti i protocolli che potresti utilizzare per connetterti a un PC connesso in rete, quindi mRemoteNG può essere il tuo punto di riferimento per la connettività desktop remoto.

Cosa sono le connessioni remote?

Se non hai familiarità con le connessioni remote, il termine può essere vago. Una connessione remota è un tipo di connessione di rete che consente a un PC di accedere ai dati su un altro PC. Proprio come ci si connette a un sito Web per accedere ai dati, le connessioni remote consentono di connettersi a un PC per accedere a programmi e dati su quella macchina.

Per l’utente tipico, le connessioni remote possono essere convenienti. È possibile utilizzare le connessioni remote per connettersi al PC di casa dall’ufficio o viceversa. Se hai un server sempre attivo, puoi connetterti a quel dispositivo da qualsiasi macchina. Puoi anche connetterti ai dispositivi all’interno della rete locale in modo da poter condividere file e applicazioni con amici e familiari sul Wi-Fi di casa.

Per le grandi organizzazioni, le connessioni desktop remote possono essere fondamentali per le funzionalità di base. In alcune aziende, tutti i dati e le applicazioni sono accessibili da un server centrale che richiede un tipo specifico di connessione. A seconda delle politiche tecnologiche dell’organizzazione, gli utenti potrebbero anche non memorizzare i dati sulle loro macchine. Il supporto IT in organizzazioni come questa necessita di uno strumento veloce e facile da usare per il collegamento a connessioni remote per diagnosticare e risolvere i problemi.

mRemoteNG è ottimo per entrambi i casi d’uso. Che tu sia un utente personale che cerca di condividere video tramite il Wi-FI o un tecnico IT che lavora per mantenere operativi i sistemi critici, mRemoteNG può soddisfare le tue esigenze.

Configurazione per le connessioni remote

Prima di poter connettersi a un computer tramite mRemoteNG o qualsiasi altro strumento di connessione remota, è necessario preparare la macchina di destinazione.

Abilita connessioni remote in Windows 10,8 e 7

  1. Apri il Menu iniziale e digita accesso remoto nella casella di ricerca.

  2. Selezionare Consenti l’accesso remoto al tuo computer nei risultati della ricerca.

  3. Per impostare l’uso dell’accesso remoto su Windows 10, seleziona la casella di controllo accanto a Modifica le impostazioni per consentire le connessioni remote a questo computer.

    Su Windows 7 o 8, seleziona la casella di controllo accanto a Modificare le impostazioni per consentire le connessioni da computer che eseguono qualsiasi versione di Remote Desktop.

  4. Se sei su Windows 10, deseleziona Consenti connessioni remote solo da computer che eseguono Desktop remoto con autenticazione a livello di rete.

Abilita connessioni remote in macOS

Per eseguire mRemoteNG su un Mac, prima installa Remote Desktop Manager.

  1. Aprire Preferenze di Sistema > Condivisione per visualizzare le opzioni di connessione remota.

  2. Seleziona le caselle per Accesso remoto e Gestione remota.

    Non è necessario selezionare la condivisione dello schermo, poiché la gestione remota lo consente.

  3. Clic Impostazioni del computer e controlla I visualizzatori VNC possono controllare lo schermo con la password. Nella casella di testo, digita la password che desideri utilizzare per le connessioni VNC, quindi fai clic su ok.

Installazione di mRemoteNG

Una volta che il tuo computer di destinazione è configurato correttamente, apri mRemoteNG sul tuo computer host.

  1. Scarica il file ZIP contenente mRemoteNG dal sito Web mRemoteNG.

  2. Estrai il file ZIP in qualsiasi posizione.

  3. Apri la cartella estratta e fai doppio clic su mRemoteNG applicazione per avviare il programma.

Apertura di una connessione remota con mRemoteNG

Le connessioni possono essere stabilite rapidamente con mRemoteNG dalla barra degli strumenti. Seleziona all’interno della casella di testo nella barra degli strumenti e digita l’indirizzo IP o il nome host del tuo computer di destinazione.

È necessario l’indirizzo IP locale del computer di destinazione.

  • Windows 10: Vai aImpostazioni>Rete e Internet e scegli la tua interfaccia di rete (in genere Wi-Fi o Ethernet).
  • Windows 7: Seleziona ilconnessione di reteicona nella barra delle applicazioni e selezionaRete aperta e centro di condivisione. Scegli la tua interfaccia di rete attiva e selezionaParticolarinelConnessionicollocamento.
  • Mac OS: AprirePreferenze di Sistema>Condivisione>Gestione remota.

  1. In mRemoteNG, seleziona il protocollo di connessione dal menu a discesa accanto alla casella di testo. Per impostazione predefinita, Desktop remoto (RDP) è selezionato.

  2. Per modificare il protocollo, selezionare il menu a discesa e quindi selezionare il protocollo desiderato dall’elenco.

  3. Seleziona il freccia verde accanto al menu a discesa del protocollo per aprire la connessione.

  4. Per chiudere la connessione, selezionare il X nell’angolo in alto a destra per chiudere la scheda della connessione. Fare attenzione a non chiudere l’applicazione stessa.

Salvataggio dei dettagli di connessione

Se ci si connette frequentemente alla stessa macchina, è possibile salvare la configurazione per un accesso rapido.

  1. Scegliere File > Nuova connessione o premere Ctrl+N.

  2. Nel config nell’angolo in basso a sinistra, inserisci l’indirizzo IP o il nome host, il nome utente e la password sotto Connessione.

  3. Seleziona la casella a discesa nascosta accanto a Protocollo per selezionare il protocollo di connessione appropriato. Puoi anche includere un nome utile nel Schermo porzione.

  4. Per connettersi a una connessione salvata, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla connessione nel Connessioni riquadro e selezionare Collegare. La connessione si apre in una nuova scheda.

Per informazioni sugli usi avanzati di mRemoteNG, controlla la documentazione di mRemoteNG su GitHub o visita il subreddit mRemoteNG per il supporto tecnico.

Leave a Reply