Sia MKV che MP4 sono formati di file popolari. La differenza è che il primo gestisce più tipi di dati mentre il secondo è più ampiamente accettato. Quindi un’ipotesi plausibile sul motivo per cui vuoi MP4 su MKV è che qualcosa non va nel caricamento del video MKV durante la riproduzione o la modifica. La ricodifica per ridurre le dimensioni del file è un’altra possibilità.

Ecco l’inevitabile domanda: qual è il più affidabile Convertitore da MKV a MP4?

Per affidabile, se intendi gratuito e sicuro, il lettore VLC è un’opzione piuttosto buona, anche se con un tale errore, specialmente durante la conversione e la modifica di video 4K di grandi dimensioni. Se sei d’accordo con le righe di comando e le impostazioni dei parametri video un po’ complicate, prova FFmpeg o HandBrake. Il convertitore cloud online da MKV a MP4 sembra più conveniente, tuttavia sempre con limiti di dimensione del file, lunghezza, risoluzione video o persino bit rate.

Se un’integrazione di facile, veloce, professionale, stabile e senza limiti è la tua passione, allora VideoProc è quello che vale la pena usare, sia per il remux che per la ricodifica da MKV a MP4. A proposito, lungi dall’essere un puro software di conversione, VideoProc è anche un editor video 4K entry-level. Non è freeware, ma hai accesso gratuito alla versione di prova, per scaricare e testare gratuitamente se è davvero così buono per te.

E la migliore notizia qui è che VideoProc è in vendita. Una licenza a vita, originariamente al prezzo di $ 78,90, ora è solo $ 29,95, risparmiando circa cinquanta dollari. Per essere chiari, la versione scontata offre tutti i vantaggi da un supporto tecnico decente all’aggiornamento gratuito. E sentiti libero di mantenere questo convertitore ed editor video HD/4K per tutto il tempo che desideri.

Vai alla pagina ufficiale di VideoProc e goditi l’offerta speciale a tempo limitato

https://www.videoproc.com/event/holiday-offer.htm

Per prima cosa lascia che ti guidi attraverso alcuni passaggi confusi per convertire MKV in MP4, principalmente legati alla differenza tra remuxing e transcodifica.

  1. Se è imperativo mantenere la qualità il più alta possibile, meglio intatta come l’originale come 4K, quindi rimuovi MKV in MP4. Basta cambiare il contenitore, ad esempio da Da MKV H.264 a MP4 H.264. Non convertire il formato del codec video. La dimensione del file non varia e non dovrebbe esserci alcuna perdita di qualità.
  2. Se il semplice remuxing da MKV a MP4 non risolve il tuo problema, allora pensa al modo di ricodifica, come da MKV H.265 a MP4 H.264. Diversi codec video utilizzano algoritmi di compressione diversi. Il passaggio da uno all’altro normalmente porta alla perdita di dati e all’aumento o alla riduzione delle dimensioni. Non sai in cosa è codificato il tuo video? MediaInfo è un ottimo strumento per controllare tutte le informazioni sui flussi video/audio.

Assicurati di aver già deciso quale strada prendere e ora segui la nostra guida alla conversione da MKV a MP4 di seguito.

Remux MKV in MP4 con VideoProc in 3 secondi

Passo 1. Scarica gratuitamente VideoProc (versione finale) o acquista una copia con licenza con uno sconto del 60% e installalo rapidamente.

Passo 2. Esegui questo convertitore video HD 4K, fai clic su “Video” per accedere al centro di conversione, trascina e rilascia il tuo file MKV nell’interfaccia principale e verrà caricato in pochissimo tempo.

Se non riesci a importare un file come ad esempio un video 4K HEVC MKV quando usi altri programmi, significa che il software non può decodificare il tuo file. Per quanto ne so, VLC non supporta HEVC.

URL: https://www.videoproc.com/images/vp-seo/auto-copy1.jpg

Passaggio 3. Scegli un formato di output, controlla il “Copia automatica” box ed ESEGUI la conversione da MKV a MP4. Ricorda che se la sorgente è MKV H.264, scegli MP4 H.264. Se è MKV HEVC, impostalo come MP4 HEVC. C’è anche uno specifico 4K H.264 in VideoProc, per tua comodità. La conversione verrà eseguita in un lampo.

Guarda la videoguida su come convertire MKV in MP4

Transcodifica MKV in MP4 con VideoProc in 3 passaggi

Ad esempio, ricodifica un video MKV H.264 in MP4 H.265 o MKV H.265 in MP4 H.264.

  • Passo 1. Scarica e installa VideoProc, quindi apri il software.
  • Passo 2. Carica il tuo file MKV sorgente o i file per la conversione batch.
  • Passaggio 3. Seleziona il tuo formato di destinazione, abilita il Motore di accelerazione hardware,specificare la cartella di output e fare clic su ESEGUI per avviare la conversione.

URL: https://www.videoproc.com/images/vp-seo/check-hardware-gpu-acceleration-info.jpg

Da MKV a MP4 è più veloce di quanto pensi ora con l’accelerazione GPU completa di VideoProc

La ricodifica dei video, in particolare dei file 4K, può essere piuttosto impegnativa dal punto di vista computazionale, ma VideoProc, con la tecnologia di accelerazione hardware completa prontamente accessibile, rende più facile anche per un vecchio computer con risorse limitate eseguire senza problemi la transcodifica di video di grandi dimensioni.

Questo ha sicuramente un vantaggio anche nella velocità di conversione. Un’attrezzatura adeguata ti consentirà di godere di una velocità elevata in tempo reale 47 volte superiore. L’utilizzo della CPU potrebbe essere pari a circa l’8%, in modo che le pagine Web o i video online possano essere caricati senza intoppi.

Per quanto riguarda l’equilibrio tra velocità di conversione e qualità, i principianti possono semplicemente far scorrere la barra della qualità nel pannello dei parametri da Bassa qualità-Veloce, a Predefinita a Alta qualità-Lenta. Gli utenti esperti possono personalizzare la velocità in bit (ABR, CBR, VBR), la velocità dei fotogrammi, la risoluzione o persino la lunghezza del GOP e i fotogrammi B.

Non perderti le funzionalità video 4K di VideoProc

VideoProc ha quasi tutto ciò che dovrebbe avere un editor video 4K per principianti. Se necessario, modifica il tuo video MKV 4K prima della conversione. Perfeziona i colori, ruota o capovolgi la clip per creare effetti speciali. Taglia i tuoi video 4K per tagliare i segmenti non necessari e uniscili in seguito. Scarica e aggiungi sottotitoli o elimina il rumore e stabilizza i tuoi filmati 4K. I video registrati con GoPro ne hanno sempre bisogno.

Questo editor video 4K aiuta anche con alcuni problemi che potresti avere dopo aver convertito MKV in MP4. Se rimani bloccato in errori come “nessun suono” o “video e audio non sincronizzati” dopo aver convertito MKV in MP4 con VLC, carica il file MKV sorgente per eseguire nuovamente la conversione con VideoProc o risolvi il problema caricando il file MP4 convertito in VideoProc, reimpostando la frequenza fotogrammi (potrebbe essere causata da una frequenza fotogrammi variabile) o scegliendo Ricalcola timestamp (Forza sincronizzazione A/V) nel suo pannello “Modifica video”.

Converti MKV in MP4 con FFmpeg

Se la riga di comando è accettabile, il remuxing da MKV a MP4 con FFmpeg è un buon modo per andare. Ottieni gratuitamente lo strumento dalla sua pagina web ufficiale https://ffmpeg.org ed esegui il seguente comando:

ffmpeg -i “input.mkv” -c copia “output.mp4”

Sostituisci l’input con il percorso file corretto in cui si trova il tuo video MKV e l’output con dove prevedi di posizionarlo. Sarebbe piuttosto complicato per i principianti transcodificare MKV in MP4 con FFmpeg perché è necessario dettagliare i propri requisiti con più righe di comando. Quindi è meglio usare invece VideoProc o HandBrake.

URL: https://www.videoproc.com/images/vp-seo/check-hardware-gpu-acceleration-info.jpg

Da MKV a MP4 è più veloce di quanto pensi ora con l’accelerazione GPU completa di VideoProc

La ricodifica dei video, in particolare dei file 4K, può essere piuttosto impegnativa dal punto di vista computazionale, ma VideoProc, con la tecnologia di accelerazione hardware completa prontamente accessibile, rende più facile anche per un vecchio computer con risorse limitate eseguire senza problemi la transcodifica di video di grandi dimensioni.

Questo ha sicuramente un vantaggio anche nella velocità di conversione. L’attrezzatura adeguata ti consentirà di godere di una velocità elevata in tempo reale di 47 volte superiore. L’utilizzo della CPU potrebbe essere pari a circa l’8%, in modo che le pagine Web o i video online possano essere caricati senza intoppi.

Per quanto riguarda l’equilibrio tra velocità di conversione e qualità, i principianti possono semplicemente far scorrere la barra della qualità nel pannello dei parametri da Bassa qualità-Veloce, a Predefinita a Alta qualità-Lenta. Gli utenti esperti possono personalizzare il bit rate (ABR, CBR, VBR), il frame rate, la risoluzione o anche la lunghezza GOP e i B-frame.

Non perderti le funzionalità video 4K di VideoProc

VideoProc ha quasi tutto ciò che dovrebbe avere un editor video 4K per principianti. Se necessario, modifica il tuo video MKV 4K prima della conversione. Perfeziona i colori, ruota o capovolgi la clip per creare effetti speciali. Taglia i tuoi video 4K per tagliare i segmenti non necessari e uniscili in seguito. Scarica e aggiungi sottotitoli o elimina il rumore e stabilizza i tuoi filmati 4K. I video registrati con GoPro ne hanno sempre bisogno.

Questo editor video 4K aiuta anche con alcuni problemi che potresti avere dopo aver convertito MKV in MP4. Se rimani bloccato in errori come “nessun suono” o “video e audio non sincronizzati” dopo aver convertito MKV in MP4 con VLC, carica il file MKV sorgente per eseguire nuovamente la conversione con VideoProc o risolvi il problema caricando il file MP4 convertito in VideoProc, reimpostando la frequenza fotogrammi (potrebbe essere causata da una frequenza fotogrammi variabile) o scegliendo Ricalcola timestamp (Forza sincronizzazione A/V) nel suo pannello “Modifica video”.

Converti MKV in MP4 con FFmpeg

Se la riga di comando è accettabile, il remuxing da MKV a MP4 con FFmpeg è un buon modo per andare. Ottieni gratuitamente lo strumento dalla sua pagina web ufficiale https://ffmpeg.org ed esegui il seguente comando:

ffmpeg -i “input.mkv” -c copia “output.mp4”

Sostituisci l’input con il percorso file corretto in cui si trova il tuo video MKV e l’output con dove prevedi di posizionarlo. Sarebbe piuttosto complicato per i principianti transcodificare MKV in MP4 con FFmpeg perché è necessario dettagliare i propri requisiti con più righe di comando. Quindi è meglio usare invece VideoProc o HandBrake.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *