Da quando ci sono stati siti di design fai-da-te per custodie per telefoni, ci sono state custodie per GameBoy. Oggi non parliamo di un caso di terze parti, ma di un caso ufficiale Nintendo. Questa custodia è stata progettata per funzionare con la piena potenza del GameBoy originale e per ospitare anche uno smartphone. Ma a che prezzo la gloria?

Le immagini che vediamo qui (salvo la prima) provengono da una domanda di brevetto pubblicata questa settimana dall’USPTO. È stato depositato per la prima volta nel marzo di quest’anno, il che potrebbe renderlo il brevetto più veloce di sempre dall’applicazione alla pubblicazione. Potrebbe essere solo perché Nintendo ha dei limiti così ovvi intorno alla sua proprietà intellettuale, o potrebbe essere perché Nintendo vuole DAVVERO rendere questo prodotto VELOCE.

Una volta che Nintendo ha deciso che avrebbe realizzato giochi per dispositivi mobili per iOS e Android, era solo questione di tempo prima che iniziassero a lavorare sul proprio hardware. VEDI ANCHE: È il momento giusto per un telefono Nintendo In questo caso potrebbe essere la chiave per realizzare tutti i classici. Immagina questo caso, una connessione a tutti i giochi GameBoy originali, con tanto di touchscreen in più.

Il brevetto suggerisce che il telefono stesso risiederà all’interno della custodia e rimarrà completamente utilizzabile al di fuori delle funzioni di gioco della custodia. La parte anteriore della custodia, d’altra parte, agirebbe da sola con o senza alimentazione dal telefono. Immagina un mondo in cui il tuo telefono è il cervello e la custodia del telefono è lo schermo e i pulsanti fisici.

Per così dire, questo caso rimane una domanda di brevetto. Ciò significa che mentre c’è la possibilità che possa essere trasformato in un prodotto finale, è ancora nelle fasi di pianificazione. Aziende come Nintendo non tendono a depositare brevetti come questi molto tardi nel gioco: li depositano APPENA hanno avuto le prime idee per la loro esistenza. Devo giocare sul sicuro.

Leave a Reply