A partire dal Un uomo buono e dignitoso,il primo volume di Carol Tyler’ss Non lo saprai mai memoria grafica. Una mostra d’arte dal nuovo secondo volume si apre con un libro firmato questo sabato da Fantagraphics Books.

Il trambusto della “più grande generazione” non sembrerà più lo stesso dopo Non lo saprai mai: danni collaterali,libro due nel “memoriale grafico” di Carol Tyler, vivace ma inesorabilmente onesto (nuovo da Fantagraphics, con un ricevimento dell’autore questo sabato e una mostra d’arte dal libro fino al 6 ottobre).

Questo volume rivisita entrambi e riprende dal primo, in cui Tyler ha raccontato le avventure di guerra e le prove di suo padre, un soldato nella lunga lotta per la vittoria su Hitler. Papà è il classico taciturno, si può fare, non voglio parlarne la seconda guerra mondiale veterinario, affogando orrori da combattimento e ogni altra emozione in un infinito trambusto di attività. Decenni dopo inizia a guardarsi indietro, spinto da una ferita dimenticata per la quale ora vuole un risarcimento. Questo Rosebud porta Tyler a riesaminare la sua vita disordinata e le sue relazioni: il bisogno giovanile, il marito trascurato, la figlia ribelle e autodistruttiva e la devozione servile ma risentita per il suo padre prepotente. Tutto riconduce a una guerra finita prima che lei nascesse; questa è la storia non solo di una famiglia ma di una generazione, o due o tre. E tutti sono raccontati con un pizzico di umorismo salvifico.

La forma di Tyler, un mix di album di ritagli, diario e pannelli di cartoni animati, è allo stesso modo disordinato ed eccentrico, ma ripaga in trame stratificate e punti di vista. Due precedenti famosi, Art Spiegelman’ss topo e Marjane Satrapi’ss Persepoli,sembra quasi unidimensionale al confronto. La cosa più insolita è Danni collateraliè un senso di immediatezza crudo, simile a un diario: sembra che Tyler condivida ogni scoperta e approfondisca l’intuizione man mano che si sviluppa. Che potrebbe essere il caso.

Carol Tyler,Non lo saprai maiFirma del libro e ricevimento di inaugurazione Sabato 11 settembre, dalle 18 alle 21 La mostra continua fino al 6 ottobre. Fantagraphics Bookstore & Gallery 1201 S. Vale Street, Georgetown

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *