Un escursionista solitario nel Parco nazionale di Denali in Alaska potrebbe essere sopravvissuto a un attacco di un orso grizzly perché ha usato uno spray repellente per orsi.

La CNN ha riferito che l’uomo dell’Indiana è stato ferito martedì nel parco. I funzionari del parco hanno detto che un grizzly ha accusato l’escursionista di 55 anni non identificato. L’uomo ha detto che due cuccioli erano nelle vicinanze.

Il portavoce del parco Paul Ollig ha detto che l’uomo si trovava in un’area sopra i 3.500 piedi di altitudine e presentava una “tundra aperta, con un paesaggio ondulato e grandi distese di salici e ontani”.

La zona aveva anche una fitta nebbia in quel momento.

“È stato in grado di distribuire spray per orsi, ma solo dopo che l’orso lo ha abbattuto”, afferma la dichiarazione del parco.

NBC News ha riferito che la vittima ha camminato per 1,5 miglia fino a un centro visitatori dove il “personale medico” in vacanza a Denali lo ha curato.

Un rapporto dell’Anchorage Daily News ha identificato la posizione dell’attacco dell’orso a sud dell’Eielson Visitor Center.

Un autista di autobus del parco ha chiamato il 911, secondo il rapporto.

Dopo un breve viaggio in un vicino centro medico, i funzionari di emergenza hanno portato l’uomo a 120 miglia di distanza al Fairbanks Memorial Hospital. I funzionari del parco hanno detto che l’uomo ha subito ferite alla gamba, alle costole e alla spalla nell’attacco dell’orso.

Attacco non fuori dall’ordinario

I funzionari del parco hanno chiuso i viaggi nell’area dell’attacco per una settimana. L’Anchorage Daily News ha identificato quelle aree come unità 11 e 12 dell’entroterra.

Hanno detto che l’orso stava proteggendo i suoi cuccioli e non sono necessarie ulteriori azioni.

Ollig ha affermato che l’attacco dell’orso è stato il primo segnalato nel 2021.

Attacco dell’orso del rifugio Kenai a giugno

A giugno, secondo l’Alaskan Public Radio, un orso ha ferito due campeggiatori mentre dormiva al Kenai Refuge.

I funzionari dell’Alaska Department of Fish and Game hanno detto che l’attacco dell’orso è avvenuto il 12 giugno intorno a mezzanotte. I due campeggiatori avevano dissuasori per orsi ma non hanno avuto il tempo di usarli.

“Non c’è alcuna indicazione che abbiano fatto qualcosa per provocare l’attacco o fatto qualcosa di sbagliato”, ha detto Jeff Selinger, funzionario del Dipartimento della pesca e della selvaggina dell’Alaska. “È uno di quelli in cui ti capita di essere nel posto sbagliato nel posto sbagliato tempo.”

Selinger ha detto che i campeggiatori hanno preso i loro kit di pronto soccorso e hanno guidato il loro kayak per un’ora per ottenere aiuto. I funzionari hanno detto che un campeggiatore ha portato un elicottero in ospedale; l’altro è andato in ambulanza. I funzionari non conoscevano la gravità delle ferite dopo l’attacco dell’orso.

Più tardi, l’Anchorage Daily News ha riferito che funzionari federali e statali hanno visitato la scena. L’ufficiale all’informazione pubblica Leah Eskelin ha detto che nessun orso era presente nella zona, ma i funzionari hanno raccolto una tenda crollata e altra attrezzatura da campeggio.

I funzionari hanno anche cercato di trovare il DNA dell’orso che avrebbero potuto abbinare con le vittime, se possibile. I biologi possono determinare il sesso e la specie. Potrebbero essere in grado di rintracciare l’animale se lo stesso provoca futuri attacchi di orsi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *