gabby-petito-case-hiker-che-non-ha-dubbi-incontrato-brian-laundrie-trail-talk-fbi

La ricerca di Brian Laundrie è ancora in corso dopo diverse settimane. La ricerca di lui circonda la morte della sua ragazza, Gabby Petito. Aveva solo 22 anni al momento della sua morte.

La ricerca del 23enne Laundrie si è concentrata principalmente sul suo stato natale, la Florida. Tuttavia, un escursionista sull’Appalachian Trail si è recentemente fatto avanti e ha condiviso di aver parlato con Laundrie in uno stato diverso.

E, secondo il New York Post, questo escursionista parlerà con il Federal Bureau of Investigation. L’escursionista è Dennis Davis, 53 anni. Era programmato per parlare con gli agenti dell’FBI in North Carolina oggi (mercoledì 6 ottobre).

Dopo aver detto di aver incontrato il fidanzato di Gabby Petito, Brian Laundrie, Davis ha chiamato il 911 e ha detto di sentirsi “sicuro al 99,99 percento” che l’uomo con cui ha parlato fosse Laundrie. Davis ha chiamato sabato, ottobre. 2. La posizione del suo avvistamento segnalato era al confine tra North Carolina e Tennessee.

In una registrazione della chiamata con l’ufficio dello sceriffo della contea di Haywood nella Carolina del Nord, l’escursionista ha descritto l’uomo che crede di essere di Laundrie come “si comporta in modo divertente” e “parla selvaggiamente”.

“Incontrerò qualcuno là fuori se vogliono. Ti sto dicendo, è stato lui”, ha detto anche Dennis Davis.

La chiamata fatta da Davis non è stata inizialmente restituita dalle autorità della Carolina del Nord. Entro lunedì ottobre 4, tuttavia, Davis ha riferito che il dipartimento dello sceriffo del North Carolina si è messo in contatto con lui. A quel tempo, gli è stato detto che un vice è stato inviato dove ha detto di aver visto Brian Laundrie. Il vice è andato lì circa 12 ore dopo la chiamata di Davis.

Il dipartimento dello sceriffo della Carolina del Nord ha rilasciato una dichiarazione sull’avvistamento segnalato di Brian Laundrie come parte del caso Gabby Petito

Il dipartimento dello sceriffo della contea di Haywood ha dichiarato pubblicamente che il rapporto sulla visita a Laundrie di Dennis Davis non è l’unico che hanno ricevuto. Il dipartimento ha anche affermato di esaminare ogni chiamata.

La dichiarazione condivisa lunedì ha detto che l’ufficio”ha ricevuto una serie di chiamate riguardanti l’avvistamento di Brian Laundrie negli ultimi giorni, ognuna delle quali è stata investigata a fondo e le aree di interesse perquisite, ma tutte senza alcun risultato”.

Laundrie non è stato accusato in relazione alla morte di Gabby Petito. È ricercato con l’accusa di frode. È accusato di aver utilizzato la carta di credito di un’altra persona. Laundrie avrebbe fatto così nel periodo in cui Petito è scomparso.

Il corpo della nativa di Long Island Gabby Petito è stato trovato il 19 settembre nel Wyoming. Giorni dopo, l’autopsia ha stabilito che la sua morte è stata il risultato di un omicidio. La sua famiglia aveva denunciato la sua scomparsa l’11 settembre dopo non aver avuto sue notizie per molti giorni. L’ultima volta che è stata vista viva è stata alla fine di agosto. Laundrie è tornato nella sua residenza in Florida l’1 settembre. Non è stato più visto dal 14 settembre.

Leave a Reply