Aziende come Apple e Google guadagnano molto dai loro app store. Questo perché prendono circa il 30% di sconto da tutte le vendite di app, compresi gli acquisti in-app, e con giochi come Fortnite che hanno molte microtransazioni, questo si aggiunge a un sacco di soldi. Quindi, come puoi immaginare, quando Epic ha deciso che avrebbero potuto mettersi in proprio, Google non era troppo entusiasta.

Tanto che la società ha pensato che forse acquistare Epic potrebbe essere un’idea migliore che lasciarli andare. Questo è secondo i documenti del tribunale non sigillati in cui Google si sentiva “minacciata” dai piani di Epic di distribuire Fortnite attraverso altri canali che ritenevano che acquistarli sarebbe stato un modo per affrontarlo.

Secondo la descrizione della situazione di Epic,”Google è arrivata al punto di condividere i suoi profitti monopolistici con i partner commerciali per assicurarsi il loro accordo per recintare la concorrenza, ha sviluppato una serie di progetti interni per affrontare il “contagio” percepito dagli sforzi di Epic e altri per offrire ai consumatori e sviluppatori di alternative competitive e ha persino preso in considerazione l’idea di acquistare parte o tutta la Epic per soffocare questa minaccia.”

Ora, ovviamente questo non è successo, ma è interessante notare che questa era una potenziale strategia che Google aveva considerato. Non siamo sicuri che Epic avrebbe anche accettato una potenziale vendita, ma come abbiamo detto, è interessante.

Leave a Reply