Nonostante il numero crescente di smart TV basate su app nell’ultima generazione di dispositivi elettronici per l’intrattenimento da salotto, non tutti potrebbero essere entusiasti di dare alla propria TV così tanta potenza cerebrale. Ci sono, ovviamente, modi per colmare il divario tra la pianura e l’intelligente, ma quelli, incluso il Chromecast adatto al portafoglio, richiedono acquisti aggiuntivi. Sembra che Google voglia cambiare di nuovo la disposizione del soggiorno e questa volta sta lavorando con il produttore di TV Vizio per produrre TV normali, ma forse 4K, che hanno solo una differenza: praticamente hanno Chromecast integrato.

Questo sviluppo potrebbe essere strano dato che Google ha già a disposizione due prodotti e tecnologie orientati alla TV. Da un lato, hai Chromecast, il popolare dongle HDMI che puoi collegare a qualsiasi display HDMI per “trasmettere”, ovvero trasmettere in streaming, contenuti da smartphone o tablet allo schermo. Tuttavia, il numero di app compatibili con Chromecast è ancora in crescita, ma puoi almeno eseguire il mirroring dell’intero schermo del tuo smartphone quando tutto il resto fallisce.

Dall’altra parte dello spettro, hai la piattaforma Android TV in piena regola, lo stesso Android per gli smartphone tranne che con un’interfaccia utente più adatta al divano. Qui, l’attenzione si concentra sull’esecuzione di app e sulla visualizzazione di contenuti direttamente dall’hardware della TV. Tuttavia, Android TV ha il supporto per Google Cast, il che significa che anche loro possono funzionare come Chromecast esagerati.

Una TV non smart Chromecast sarebbe quindi un compromesso tra i due, qualcosa che Google potrebbe aver finalmente ritenuto necessario. Fino ad ora, qualsiasi produttore di TV che desidera aggiungere funzionalità di trasmissione sarà costretto a utilizzare Android TV, il che significa maggiori costi hardware per una TV, che finisce per essere trasferito sulla fattura dell’acquirente. E non tutti i consumatori saranno troppo entusiasti di acquistare un Chromecast o un set-top box Android TV per alcune delle cose più semplici che potrebbero voler fare. Quindi, una TV Chromecast potrebbe avere senso.

L’implementazione di Vizio avrà una caratteristica piuttosto interessante, secondo i rapporti. Vizio spedirà effettivamente un tablet con la TV che funge sia da telecomando sovradimensionato che da fonte di trasmissione, se necessario. Il tablet sarà precaricato con app compatibili con Chromecast, forse come Netflix e Hulu, che eliminano la necessità per i proprietari di avere o utilizzare uno smartphone.

Questa nuova partnership tra Google e Vizio è interessante anche alla luce della nata Google TV che i due hanno pianificato insieme un tempo. Potrebbe essere il modo di Google di corteggiare di nuovo il produttore di TV prima che quest’ultimo si impegni completamente con la piattaforma smart TV di un concorrente, come Opera.

VIA: Varietà

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *