Questa settimana a BUILD 2015, Microsoft sta esaurendo quello che potrebbe benissimo essere l’hardware finale per il suo visore olografico, Microsoft HoloLens. Questo dispositivo, ci ribadiscono e ci assicurano, non ha bisogno di cavi, fotocamere esterne, smartphone e connettività a un PC. “La gente diceva che i computer oggi possono fare abbastanza”, ha affermato Alex Kipman di Microsoft, “[but] cosa faremo con tutta questa potenza di calcolo extra? Inizieremo a usare questo potere specificamente per aiutarci a capire gli umani e il mondo che ci circonda”.

Le applicazioni Windows 10 verranno eseguite all’interno di HoloLens. All’interno di HoloLens, sarai in grado di eseguire le app esattamente come le eseguiresti su un PC tradizionale Windows 10. A patto che siano stati ottimizzati per HoloLens, ovviamente.

Il dispositivo stesso sembra piuttosto simile a quello che abbiamo visto all’inizio di quest’anno, con un involucro che avvolge l’anno degli utenti per “fornire un’ottima distribuzione del peso”. Schermata 29/04/2015 alle 13:45:08Schermata 29/04/2015 alle 13:45:08

Al momento non è chiaro quale dei partner di Microsoft stia producendo il dispositivo o se, in effetti, Microsoft farà mai distinzione tra se stesso e chi costruisce questo dispositivo.

Sopra vedrai la demo sul palco di BUILD 2015.

Di seguito vedrai l’ultima collaborazione di Microsoft con HoloLens rivelata questa settimana.

https://www.youtube.com/watch?v=kXVW4sUsh3A

Nel frattempo hanno rivelato una serie di partner con cui lavoreranno per il software nel prossimo futuro.

Clinica di Cleveland
Unità
Case Western Reserve University
Trimble
JPL
NASA
AudioKinetic
AutoDesk
Immagini leggendarie
The Walt Disney Company
Sistemi Dassault
Sketchfab

E siamo sicuri che presto ne mostreranno altri.

Dai un’occhiata alle immagini che abbiamo catturato finora e resta sintonizzato: ci avvicineremo molto più tardi oggi!

Cronologia della storia

Leave a Reply