Huawei potrebbe puntare a un fattore di shock per far notare i suoi primi flagship quest’anno. Sebbene sia sempre stato molto apprezzato per la sua produzione di fotografia mobile, la sua importanza potrebbe presto essere minacciata da marchi che potrebbero diventare più disponibili, per non dire più convenienti, poiché i suoi numeri diminuiscono a causa del divieto degli Stati Uniti. L’Huawei P50 Pro è trapelato in precedenza con un nuovo design della fotocamera piuttosto sorprendente e sembra che anche l’Huawei P50 vaniglia seguirà da vicino le sue orme.

Huawei non sarebbe stata la prima a introdurre modifiche di design piuttosto controverse alle fotocamere dei suoi smartphone negli ultimi tempi. Da due generazioni, Samsung ha anche introdotto prima un dosso della fotocamera più grande nel modello dell’anno scorso e poi un design “contorno” nell’ultima serie Galaxy S21. Questi potrebbero non avere nulla su ciò che la serie Huawei P50 ha in serbo, sfidando il concetto dei consumatori di cosa significhi veramente bello.

Steve “OnLeaks” Hemmerstoffer ha condiviso i rendering del modello P50 base che, proprio come il P50 Pro, sfoggiava un grande dosso della fotocamera a forma di uovo. Ciò che rende questo design ancora più peculiare è che ha anche due grandi cerchi all’interno. Al momento non è noto se quei cerchi includeranno più sensori o, come teorizza l’informatore, avrebbero un singolo Sony IMX800 da 1 pollice all’interno di uno di essi.

L’Huawei P50 prende anche il modello Pro in molti altri modi, come avere un singolo piccolo foro per la fotocamera frontale e due altoparlanti. L’unica differenza è che, proprio come altri modelli non Pro prima, Huawei P50 ha uno schermo piatto. Sfortunatamente, sembra anche avere un mento più spesso rispetto al P50 Pro.

La data per il debutto della serie Huawei P50 è per ora ancora incerta ma questi render servono sicuramente a far parlare le persone. Che si tratti di buone discussioni o meno è altrettanto incerto, ma l’Huawei P50 sarà almeno una svolta in ogni caso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *