Sembrerebbe che la stessa previsione che stiamo vedendo da un po’ di tempo con una varietà di gruppi di analisi rimanga vera qui con IDC, che mostra dal 2012 al 2016 per sostenere Android in cima e iOS al secondo posto in tutto il pianeta. Il rapporto di IDC del 2012 mostra anche che non solo il segmento degli smartphone del mercato della telefonia mobile ha continuato a fare passi da gigante, ma l’intero mercato della telefonia mobile ha – sorpresa – preso una leggera flessione. Nel 2012 si prevede che il mercato mondiale della telefonia crescerà solo dell’1,4% su base annua, dato che IDC definisce il tasso di crescita annuale più basso degli ultimi tre anni.

Nel 2012 l’International Data Corporation (alias IDC) Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker ha mostrato che i fornitori spediranno più di 1,7 miliardi di telefoni cellulari nel corso del 2012. Nel 2016, IDC prevede che questo numero raggiungerà i 2,2 miliardi. Kevin Restivo, analista di ricerca senior con Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker di IDC, ha detto quanto segue su quest’anno fino al 2016:

“Quest’anno le condizioni economiche lente in tutto il mondo hanno gettato un’ombra sul mercato della telefonia mobile. Tuttavia, il quarto trimestre sarà relativamente brillante, in parte grazie alle vendite di smartphone di alto profilo, come iPhone 5 e Samsung Galaxy S3, oltre agli smartphone Android a basso costo spediti in Cina e in altri mercati emergenti in forte crescita. ” – Restivo

All’interno dell’universo Android, IDC osserva che è probabile che Samsung rimanga il leader nel segmento degli smartphone, anche se “LG Electronics e Sony, che hanno entrambi conquistato i primi cinque fornitori di smartphone durante il terzo trimestre del 2012, non devono essere trascurati”. Inoltre chiariscono che credono che il BlackBerry di RIM non si estinguerà, né crescerà in modo molto gigantesco, sostenendosi invece con BlackBerry 10 almeno fino al 2016.

Per quanto riguarda la quota di mercato del 2012, Android ha battuto le classifiche con un enorme 68,3% mentre iOS era al secondo posto con il 18,8%, mentre il resto delle voci ha ottenuto meno del 5% a proprio nome. Ciò che è interessante qui tra il 2012 e il 2016 è la previsione per Windows Phone, che cresce da un semplice 2,6% all’11,4%, di gran lunga la crescita più grande di qualsiasi sistema operativo mobile sul grafico. Nel frattempo BlackBerry OS rimane essenzialmente lo stesso, scendendo solo dello 0,6% e iOS cresce dello 0,3% con Android che scende del 4,5% in 4 anni. Questa è una crescita del 71,3% per Windows Phone, mentre nessuno degli altri migliori successi cambia più del 20% – immaginalo!

IDC rileva inoltre che l’iPhone rimarrà un grande venditore, ma che Apple potrebbe dover prendere in considerazione opzioni a basso prezzo per i mercati emergenti negli anni a venire o affrontare la perdita di potenziali vendite a telefoni Android a basso prezzo che saranno inevitabilmente disponibili. Si prevede inoltre che la crescita di Windows Phone continuerà ad essere guidata da Nokia, seguita prima di tutto da HTC, che sta “tornando solidamente alla corsa”.

Cronologia della storia

[via IDC]

Leave a Reply