Il distanziamento sociale o fisico, pur non essendo una garanzia, è uno dei modi più semplici per impedire la diffusione del coronavirus COVID-19. Tuttavia, non è uno dei più facili, come le persone hanno realizzato dopo mesi o anche solo settimane di privazione di strette interazioni sociali. Questo è uno dei motivi per cui le piattaforme di chat video sono in aumento, ma ciò non risolve un’importante attività sociale, scattare selfie di gruppo. Fortunatamente, apparentemente Apple ha un’idea su come risolverlo, anche se resta da vedere se ha effettivamente intenzione di farlo.

Le fotocamere degli smartphone sono diventate piuttosto impressionanti e questo è vero anche per quelle frontali, anche se a un ritmo più lento e ridotto. Questi sviluppi sono inutili, tuttavia, quando anche la fotocamera selfie più grandangolare non può coprire te e il tuo amico anche a pochi metri di distanza, per non parlare di un isolato o di una città di distanza. Come sempre, il software viene in soccorso per fare ciò che l’hardware a volte non può.

L’ultimo brevetto di Apple, che in realtà è stato depositato due anni fa prima che si verificasse questa pandemia, parla dell’idea di fare “selfie sintetici di gruppo”. Suggerisce di fare in tempo reale quello che alcune persone fanno da anni: modificare le foto per inserirsi in un gruppo o in una scena.

Come con qualsiasi brevetto, i dettagli tecnici sono scarsi, ma l’idea è che funzionerà quasi come un incrocio tra un’app per selfie e un’app per videoconferenze ma, invece di mostrare tutti in una griglia, li comporrà nello scatto. Oltre a ciò, tuttavia, gli utenti possono “reinquadrare” individualmente lo scatto dopo il fatto o addirittura mettersi in primo piano al centro della foto.

E come con qualsiasi brevetto, non c’è alcuna garanzia che Apple impiegherà effettivamente del tempo per implementare la funzione, anche se sarebbe un’aggiunta tempestiva e popolare alla sua piattaforma FaceTime se lo facesse. È il tipo di visione artificiale e di elaborazione delle immagini che Google sarà probabilmente in grado di realizzare ma ora non può a meno che non rischino di essere denunciati per questo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *