Il caffè, una delle bevande più popolari al mondo, ha un lato oscuro: lo sfruttamento dei lavoratori umani, in alcuni casi, oltre a problemi ambientali come l’inquinamento dei fiumi. I ricercatori del Centro di ricerca tecnica finlandese VTT hanno pubblicato un nuovo studio che descrive in dettaglio un modo più sostenibile per produrre caffè a sufficienza per soddisfare la domanda di chicchi, e coinvolge i bioreattori.

A differenza delle colture di caffè tradizionali, il caffè “coltivato in laboratorio” di nuova produzione è stato reso possibile utilizzando un processo chiamato agricoltura cellulare, che coinvolge cellule vegetali e bioreattori dotati di nutrienti per produrre prodotti specifici in un ambiente di laboratorio. Il lotto di caffè risultante è, secondo i ricercatori, lo stesso del caffè tradizionale, almeno in termini di gusto e profumo.

Secondo i ricercatori, il processo di agricoltura cellulare ha comportato l’avvio di colture cellulari di caffè e la creazione di linee cellulari per il lavoro di laboratorio. Le tecnologie consolidate vengono utilizzate per realizzare questo tipo unico di produzione di caffè, anche se potrebbero volerci ancora alcuni anni prima che gli scienziati ottengano l’approvazione normativa per il loro processo e aumentino la tecnologia per la produzione di massa.

Il caffè coltivato in laboratorio è, in questo momento, ancora considerato sperimentale e quindi non può essere fornito al pubblico. Supponendo che il caffè ottenga l’approvazione di Novel Food in Europa e l’autorizzazione della FDA negli Stati Uniti, un giorno potrebbe essere offerto ai consumatori come alternativa ai chicchi di caffè provenienti da colture ordinarie.

Il Dr. Heiko Rischer di VTT, il team leader dello studio, ha dichiarato in una dichiarazione:

L’esperienza di bere la prima tazza è stata emozionante. Stimo che mancano solo quattro anni all’accelerazione della produzione e all’approvazione normativa. La crescita delle cellule vegetali richiede competenze specifiche quando è il momento di ridimensionare e ottimizzare il processo. L’elaborazione a valle e la formulazione del prodotto, insieme all’approvazione normativa e all’introduzione sul mercato, sono passaggi aggiuntivi sulla strada per un prodotto commerciale. Detto questo, ora abbiamo dimostrato che il caffè coltivato in laboratorio può essere una realtà.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *