Qualcomm ha annunciato oggi il suo modem 5G di quarta generazione, lo Snapdragon X65 5G. Mentre l’X65 offre una serie di aggiornamenti rispetto ai suoi predecessori, il più grande aggiornamento è il supporto per velocità 5G fino a 10 Gbps. Probabilmente ci vorrà un po’ di tempo prima che i gestori di telefonia mobile raggiungano effettivamente quelle velocità e le offrano in modo coerente, ma il nome del gioco per l’X65 sembra essere a prova di futuro proprio per quello scenario.

In linea con quel tema, Qualcomm afferma che l’X65 ha un’architettura aggiornabile che consentirà, tra le altre cose, la “rapida implementazione delle nuove funzionalità 3GPP Release 16 tramite aggiornamenti software”. Come nelle versioni precedenti, l’X65 è composto da un ricetrasmettitore RF e un front-end RF per coprire 5G sub-6 GHz e un modulo antenna mmWave e, nel caso dell’X65, quel modulo mmWave viene aggiornato al QTM545.

Rispetto ai moduli precedenti, Qualcomm afferma che il QTM545 di quarta generazione “supporterà una maggiore potenza di trasmissione” e “tutte le frequenze mmWave globali, inclusa la nuova banda n259 (41 Ghz)”. Il modem utilizzerà anche l’intelligenza artificiale per rafforzare il rilevamento della presa della mano, consentendo al modem di regolare la sua antenna per adattarsi al modo in cui gli utenti tengono i loro telefoni.

Qualcomm afferma anche che l’X65 verrà fornito con l’aggregazione dello spettro “in tutte le bande e combinazioni chiave 5G, inclusi mmWave e sub-6”. Anche il risparmio energetico aumenterà una volta che le funzionalità della versione 16 di 3GPP saranno attive, il che risale a quegli aggiornamenti software a prova di futuro che Qualcomm ha promesso a prima vista.

Tutto questo suona alla grande, ma ci vorrà del tempo prima che lo Snapdragon X65 sia effettivamente presente nei nuovi telefoni. Qualcomm afferma che il modem è attualmente in fase di campionamento per i clienti e che potremmo vedere il lancio dei primi telefoni costruiti su di esso entro la fine del 2021. Alle nostre orecchie, sembra che probabilmente non vedremo l’X65 nelle ammiraglie fino a quando non saremo nel 2022 , ma in ogni caso ti avviseremo quando verranno annunciati i telefoni che utilizzano questo nuovo modem.

Cronologia della storia

Leave a Reply