Stiamo attraversando una sorta di periodo di cambiamento per Nintendo Switch. Nintendo non solo è pronta a lanciare Switch Lite, una versione più piccola e solo portatile della sua console ibrida, ma sta anche per lanciare un nuovo modello Switch standard. Non ci sono molte differenze tra lo Switch che abbiamo attualmente e il nuovo modello che lo sostituirà, salvo un aumento della durata della batteria.

Tuttavia, potrebbe non passare molto tempo prima che le console Switch dispongano di un nuovo display. Apparentemente Sharp fornirà display a ossido di zinco indio gallio (IGZO) per Nintendo Switch. Il vicepresidente esecutivo di Sharp, Katsuaki Nomura, ha confermato al Wall Street Journal che la sua azienda sta realizzando questi display per un cliente di videogiochi, con un precedente rapporto WSJ che affermava che Sharp è uno dei nuovi partner di fornitura di Nintendo per Switch.

Sebbene i display IGZO vantino il supporto per le risoluzioni elevate, questo probabilmente non è un importante punto di forza per Nintendo, poiché la risoluzione del palmare dello Switch è di soli 720p. Tuttavia, i display IGZO sono anche durevoli ed efficienti dal punto di vista energetico, due cose di cui Switch ha sicuramente bisogno data la sua natura portatile.

Nomura non ha detto quali modelli Switch avranno display IGZO e Nintendo non ha avuto nulla da dire al Wall Street Journal in merito al suo rapporto. Anche se questi display non vengono utilizzati in Switch Lite o nel nuovo Switch standard, c’è sempre la possibilità di vederli implementati nelle future revisioni hardware: WSJ ha parlato con fonti “familiari con la pianificazione del prodotto Nintendo” che affermano che quella società ha “idee per ulteriori aggiornamenti alla formazione Switch”.

Quindi, forse se un giorno vedremo il presunto Switch Pro (o come vuoi chiamarlo), sfoggerà uno di questi display Sharp IGZO. Vedremo se Nintendo o Sharp diranno qualcos’altro da dire su questo, quindi restate sintonizzati per ulteriori informazioni.

Cronologia della storia

Leave a Reply