Il robot Softbank檚 Pepper sta abbandonando lo stile di vita del servizio clienti e si dirige a scuola, iscrivendosi alla Japan檚 Hisashi High School nella prefettura di Fukushima. Questa è la prima volta che il robot umanoide va a scuola e, si spera, avrà un impatto positivo sugli studenti, ispirandoli a entrare nei libri. Pepper parla sia inglese che giapponese e trascorrerà la maggior parte del suo tempo in lezioni di inglese, mettendo in mostra alcune delle sue abilità e usi non al dettaglio nel processo.

Secondo l’agenzia di stampa russa TASS, Pepper ha detto: non avrei mai pensato che sarei stato accettato in una scuola umana. Pepper avrà libero accesso a varie attività e classi, espandendosi oltre le aule di inglese dove trascorrerà la maggior parte del suo tempo. Non è chiaro se Softbank abbia piani più grandi per questo oltre a ispirare gli studenti.

SoftBank ha una forma umana ed è dotato di vari sensori e fotocamere che gli consentono di interagire con l’ambiente e, soprattutto, con le persone. Il robot è stato progettato per funzionare principalmente nelle posizioni del servizio clienti, aiutando i clienti a trovare articoli all’interno dei negozi, fornendo assistenza e offrendo assistenza quando applicabile. Il robot è stato testato in vari negozi e situazioni di shopping, ed è stato preso in giro anche per avere un futuro all’interno delle case.

Tuttavia, SoftBank non è l’unica azienda a creare robot umanoidi; Hitachi ha recentemente presentato la terza generazione di robot EMIEW, l’EMIEW3. Il robot ha una forma simile a Pepper, opera con hardware integrato e una piattaforma cerebrale remota. Questo robot funziona anche nelle posizioni del servizio clienti e, questa volta, può sollevarsi da solo quando viene rovesciato.

FONTE: RT

Cronologia della storia

Leave a Reply