Un volo Virgin Atlantic da New York a Londra ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Boston dopo che la batteria esterna difettosa di un passeggero ha causato un incendio. Per questo motivo il volo doveva essere atterrato a Boston. L’equipaggio ha estinto l’incendio che si sospettava fosse stato causato dal caricabatterie difettoso del jet Airbus A330.

“Le indagini preliminari suggeriscono che si tratta di un pacco batteria coerente nell’aspetto con un caricatore del telefono esterno”, ha detto un portavoce della polizia. Il caricatore del telefono esterno ha preso fuoco e ha costretto l’aereo ad atterrare di emergenza.

Gli artificieri della polizia avevano esaminato l’aereo dopo l’atterraggio e avevano scoperto un ordigno tra i cuscini del sedile che aveva preso fuoco. La compagnia aerea ha detto che stava indagando sul problema. Fortunatamente, tutte le 217 anime a bordo sono rimaste illese e sono state evacuate in sicurezza dopo l’atterraggio a Boston insieme all’equipaggio.

Non è raro che le batterie agli ioni di litio in questi caricabatterie esterni si guastino. A volte si gonfiano semplicemente ma non si rompono o si incendiano. In alcune occasioni, come questa, prendono fuoco e le compagnie aeree certamente sperano che non accada mentre l’aereo è in volo poiché è un terribile inconveniente per le loro operazioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *