Immagine: Erwin Sherman

SUONO TRANSITOdi $ 2,4 MILIARDI la metropolitana leggera è stata lanciata il 18 luglio, quando 51.000 ciclisti l’hanno presa per un giro inaugurale. Ecco cosa ci è voluto.

188 milioni tonnellate di terra trasportata

3,220 alberi piantati

5,5 anni di costruzione

100 milioni libbre di acciaio

450.000 metri cubi di cemento

8,6 milioni ore di lavoro

eh? Non l’ho capito.

LO STUDIO SUL TRANSITO DI MASSA COLLEGA IL CLANGOR DEI PENDOLARI AI DANNI ALL’UDITO.

Uno studio pubblicato ad agosto dal ricercatore dell’Università di Washington Rick Neitzel avverte che l’esposizione di routine al rumore dei trasporti di massa può invecchiare prematuramente i timpani. Neitzel e collaboratori hanno calcolato i suoni della metropolitana di New York a 80 decibel penetranti, una traccia più silenziosa di un tosaerba a gas. Il treno della Grande Mela strideva fino a un 75 rivale di un aspirapolvere. “Ovviamente non abbiamo una metropolitana a Seattle”, ha detto Neitzel, “ma penso che le misurazioni della ferrovia dei pendolari sarebbero relativamente paragonabili alla metropolitana leggera qui”.

Ancora più assordante, quando il balbettio dei nostri compagni pendolari diventa insopportabile, tendiamo a collegare un auricolare e aumentare i bassi, il che mette a rischio anche la capacità uditiva nel tempo. “C’è un buon indicatore del fatto che se le persone ascoltano musica su un sistema di trasporto pubblico, in genere alzano il volume da tre a sei decibel”, ha spiegato Neitzel. “Sfortunatamente questo significa che, sì, possono ascoltare la loro musica, ma stanno aggiungendo qualcosa a ciò a cui sono già esposti”. Le nostre orecchie stanno già gemendo.-Rachel Salomone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *