Una delle voci popolari che circondano l’iPhone 13 è che potrebbe vedere Apple riportare il Touch ID sui suoi iPhone di fascia alta. Mentre altre aziende hanno introdotto sensori di impronte digitali in-display sui loro telefoni, Apple ha invece optato per eliminare più o meno i sensori di impronte digitali a favore del riconoscimento facciale.

Tuttavia, è difficile negare che i sensori di impronte digitali possano essere più convenienti in determinate situazioni, anche se potrebbero non essere necessariamente percepiti come più sicuri. Detto questo, con il Touch ID che potrebbe tornare nell’iPhone 13,un tweet di @Jioriku afferma che Apple lo sfrutterà con alcune funzionalità di sicurezza aggiuntive in iOS 15.

Il tweet sostiene che con iOS 15, Apple potrebbe introdurre il supporto per la doppia autenticazione biometrica. Ciò significa che in alcuni casi, gli utenti potrebbero dover verificare se stessi con Face ID e Touch ID contemporaneamente. Dato che Touch ID può essere facilmente aggirato posizionando l’impronta digitale sul sensore, cosa che può essere fatta anche quando la persona sta dormendo, avere quel livello di protezione extra con Face ID potrebbe aiutare.

Questo perché Face ID richiede che gli utenti guardino nella fotocamera con gli occhi aperti, quindi questo trucco non funzionerà su una persona che sta dormendo. Detto questo, non possiamo verificare se queste informazioni sono accurate, quindi forse non mettere troppa scorta per ora.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *