Lascia che sia John Wayne ad aiutare una delle più grandi star del cinema a cogliere la sua grande occasione.”The Singing Cowboy” è uscito sugli schermi grazie a The Duke.

Bene, secondo Wayne, appare in un film in cui è richiesto molto cantare. Il Duca non era un cantante e lo sapeva. Ci è voluto essere in una foto con troppo canto per spingere John Wayne a suggerire a Gene Autry di avere una possibilità.

Wayne, morto nel 1979, è stato chiesto da un membro del pubblico perché ha cantato nei suoi primi film durante un’apparizione nel 1976 nel talk show “Donahue” di Phil Donahue.

John Wayne raggiunge l’ultima goccia dopo aver ottenuto quattro canzoni da cantare nel film

“Questa è una domanda che ho posto al produttore”, ha detto Wayne. “Avevano una foto con l’eroe che canticchiava ogni volta che si arrabbiava, stava per uccidere qualcuno. E poi ci hanno messo le parole. Poi agli espositori del sud è piaciuto così tanto hanno aggiunto un’altra canzone.”

Wayne cita poi i suoi co-protagonisti, parlando di uno di loro che suona la chitarra alla sua sinistra e un altro che canta alla sua destra. Si ritrova ad avere “questa cosa fasulla” in grembo.

“Cominciamo tutti ad essere un po’ irritati da questo quando ho ottenuto fino a quattro canzoni”, ha detto. John Wayne, nel film, dice che sarebbe andato in giro a cercare e prendere una chitarra.

Ha raggiunto la sua ultima goccia, però.

“Finalmente sono andato dal capo e gli ho detto: ‘Ce l’ho fatta. Kid’s ora mi chiede di cantare ‘Ol’s Silver-Haired Granddaddy’s quando salgo sul palco e non è la mia racchetta'”, ha detto Wayne al ” Donahue” pubblico.” Dice, ‘Bene, cosa devo fare?’ Ho detto, ‘Vai a prendere il più grande cantante hillbilly del paese e fa di lui una star’. L’ha fatto. Era Gene Autry.”

Gene Autry debutta al cinema in un ruolo non accreditato con Smiley Burnette

Ora Autry ha fatto il suo debutto sullo schermo nel 1934 con “In Old Santa Fe”. Era solo un’apparizione non accreditata con il trovatore country Smiley Burnette. Eppure Autry ha fatto così bene nella parte che ha portato al suo primo ruolo da protagonista in “The Phantom Empire” nel 1935.

I fan del cinema conoscono Autry per i suoi ruoli di “cowboy cantante”. I fan della musica ascoltano ancora Autry, che morì il 2 ottobre 1988, ogni Natale con la sua interpretazione di “Rudolph, la renna dal naso rosso” e “Here Comes Santa Claus (Down Santa Claus Lane).” Gli appassionati di sport potrebbero sapere che Autry è stato il primo proprietario della squadra di baseball dei California Angels. Ora sono conosciuti come gli Anaheim Angels.

Gene Autry era un vero imprenditore e uomo d’affari che ha trasformato il suo grande successo cinematografico in una grande ricchezza. Lui, però, non sarebbe stato nei film senza un piccolo suggerimento da parte di John Wayne stesso.

Leave a Reply