Fox Business News riporta una carenza di armi e munizioni a livello nazionale mentre le vendite “aumentano alle stelle” prima delle elezioni. I piccoli proprietari di negozi di armi e le grandi catene di scatole ora sono rimasti solo con riserve in diminuzione.

I nuovi possessori di armi sono i più colpiti. Ma cacciatori e sportivi potrebbero essere i prossimi. Una carenza di armi e munizioni può verificarsi per vari motivi.

“Alcune delle frustrazioni che abbiamo francamente sentito da alcuni dei nuovi utenti è che hanno acquistato un’arma da fuoco, non riescono a trovare munizioni, perché scarseggiano”, ha detto Christopher Metz, CEO di Vista Outdoor Inc. chiamata sugli utili trimestrali della società.

I proprietari di armi stanno pensando alla possibilità di un aumento dei regolamenti se l’ex vicepresidente Joe Biden dovesse essere eletto presidente a novembre. Le vendite di armi e munizioni sono attualmente alle stelle.

Le vendite di armi e munizioni del 2020 hanno già superato il 2019

Fox News riporta: “Le vendite di armi sono aumentate del 135% su base annua a luglio a circa 2 milioni e hanno già eguagliato tutto l’anno scorso. Le vendite sono aumentate del 145% a giugno, dell’80% a maggio e del 71% ad aprile”.

Secondo Metz, la carenza di munizioni arriva mesi dietro la carenza di armi. Ciò renderà le cose ancora più difficili per i possessori di armi nel prossimo futuro.

“Gli inventari all’ingrosso e dei distributori sono i “più scarsi che abbiamo mai visto”, e non è dovuto a una carenza di materiali”, ha riferito Fox.

La carenza di prodotto arriva poco prima dell’inizio della stagione di caccia nella maggior parte degli stati, aggravando il problema.

Leave a Reply