Lucille Ball oggi avrebbe compiuto 110 anni. La star di “I Love Lucy” ha aperto la strada a molti in televisione con la sua amata serie classica. Ball potrebbe essere morto nel 1989, ma ciò non ha impedito a sua figlia Lucie Arnaz di festeggiare il suo compleanno.

Arnaz ha condiviso un felice ritorno in bianco e nero al loro tempo insieme. Nella foto, una giovane Arnaz ha abbracciato sua madre in un abbraccio. Anche entrambe le donne erano tutte sorrisi.

Su Instagram, ha scritto: “Così tante celebrazioni in arrivo per onorarti, mamma. Il tuo programma radiofonico viene riprodotto dopo 50 anni su SiriusXM. C’è un film che esce dalla tua vita e un documentario meravigliosamente perspicace, un nuovo strumento educativo ,anche una Barbie Tributo!!!! Cos’altro potresti volere? Spero che tu ne sia orgoglioso. Buon 110° compleanno celeste. Ti amiamo e ci manchi ogni giorno.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lucie Arnaz Luckinbill (@luciearnazofficial)

È vero che non è mai stato un momento migliore per essere un fan di Lucille Ball. “I Love Lucy” è tornato in voga. E il film in uscita “Being the Ricardos” promette di gettare nuova luce sull’attore televisivo. Nicole Kidman riporterà in vita Lucille Ball nel drama. Nel frattempo, SiriusXM farà il suo debutto con una serie radiofonica un tempo perduta con protagonista Ball. Il pubblico moderno può ascoltare le buffonate di Ball sulle onde radio.

Lucie Arnaz sulla relazione con la madre Lucille Ball

Lucie Arnaz ha precedentemente discusso di come fosse avere due genitori famosi. Da quando è diventata famosa, Arnaz non ha mai visto i suoi genitori come star di Hollywood. Invece, li vedeva come due persone impegnate che non erano a casa quanto avrebbe voluto.

Sebbene essere la figlia della fama di Hollywood avesse i suoi vantaggi, Arnaz a volte desiderava che i suoi genitori avessero invece solo un lavoro normale.

“Com’è essere la figlia di personaggi famosi è com’è essere la figlia o il figlio di due persone impegnate, due genitori che lavorano che non sono molto a casa. Quindi questo è il lato negativo. Queste sono persone che l’intero anche il mondo possedeva una parte di loro Eravamo soli senza di loro Eravamo con persone fantastiche che amavano noi governanti e mia nonna Didi, ma è stata dura, ripensandoci, è stato molto, molto difficile stabilire la connessione che si desidera fare con tua madre e tuo padre, quando devi stabilire quei collegamenti con altre persone”, ha detto Lucie Arnaz dei suoi genitori “I Love Lucy” durante l’intervista.

Arnaz ha anche detto che ha lottato quando si trattava di essere lei stessa un genitore. Di conseguenza, non sapeva esattamente come crescere i suoi figli. Nonostante il suo complicato rapporto con sua madre, Arnaz amava i suoi genitori e amava il suo tempo con loro.

Leave a Reply