Il duo hip-hop di Seattle THEESatisfaction si unisce alla festa artistica di Frye.

Immagine: Lucas Anderson

Per chiudere la stagione del suo 60° anniversario, il Frye Art Museum non vede l’ora, non indietro, con una mostra che è ben lontana dalla collezione di dipinti tedeschi della fine del XIX secolo. Per iniziare: ci sarà poesia sonora.

La regista di Frye Jo-Anne Birnie Danzker ha collaborato con i migliori artisti di Seattle Joshua Kohl (Ensemble di arte degenerata) e Ryan Mitchell (Violenza implicita e Saint Genet),Doug Nufer (editore associato dell’American Book Review), e Yoko Otta (direttore dell’ormai defunta galleria Open Satellite e moglie del vicedirettore in arrivo Frye Scott Lawrimore) a curare Mw [Moment Magnitude],un progetto che mette in mostra l’energia creativa di Seattle e la volontà di giocare bene in tutte le discipline. Gli artisti che hanno annunciato oggi includono alcuni dei principali attori dell’hip hop locale, della danza moderna, dell’arte visiva e del design; è quasi come se il Frye lanciasse il suo mini festival, una sorta di Block Party all’avanguardia.

Per il rilascio: “Mw [Moment Magnitude] include tre giorni di prove pubbliche con Jherek Bischoff e un’orchestra di 35 musicisti; un rituale sonoro e cinetico della Costellazione Nera (Palazzi Shabazz,THEESatisfaction,Maikoiyo Alley-Barnes); un concerto di Samantha Boshnack; una serata di poesia sonora presentata da Jason Conger, the Four Hoarse Men, Interrupture e Kjell Hansen; un’installazione fuori sede nell’appartamento di Anne Fenton; una performance di Evan Flory-Barnes; registrazione video dal vivo nelle gallerie di Wynne Greenwood; programmi in sede e fuori sede con Tad Hirsch e lo Yesler Community Center; un concerto con Eyvind Kang; una conferenza di Charles Mudede; un concerto della People’s Grand Opera; l’ultima tappa del tour autunno 2012 di Perfume Genius in Nord America; una performance della Vis-脿-Vis Society; e una produzione in loco di quattro giorni del gruppo art-dance zoe | ginepro.”“I visitatori del Frye Art Museum saranno accolti da un’installazione sonora di Robb Kunz nella piscina riflettente da cui emanerà la musica di Jherek Bischoff. … E a metà della mostra, l’8 dicembre, Mw [Moment Magnitude] sarà trasformato con una scultura luminosa su larga scala appositamente commissionata da Lilienthal | Zamora.”Opere d’arte appena commissionate da Leo Saul Berk, Rebecca Brown e Black Constellation; le grafiche spartiti musicali di Eyvind Kang; e oggetti e dipinti di Matt Browning in continua trasformazione per natura dei loro materiali, saranno presentati insieme a opere chiave di Cris Bruch, Jeffry Mitchell,e Buster Simpson.”

The Frye ha sperimentato installazioni e lavori basati sulle performance negli ultimi anni, in particolare il suo Mostra Degenerate Art Ensemble nel 2011 e La doccia a pioggia interna di Susie J. Lee-sotto il curatore Robin Held, che ha lasciato il Frye a marzo per dirigere l’organizzazione no profit Reel Grrls. Con l’aggiunta di gallerista locale Scott Lawrimore come vicedirettore questo autunno, il museo intensifica il suo impegno per gli artisti e la sperimentazione di Seattle. Non vediamo l’ora di vedere come andrà a finire, una volta che avremo finito di fare un giro di ogni dipinto in mostra al Frye. (Pecore. Tante pecore.)

Mw [Moment Magnitude] 13 ottobre-20 gennaio, Museo d’arte Frye, gratuito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *