Megan Rapinoe conquista la gloria della Coppa del Mondo.

Immagine: Shutterstock di Jose Breton – Pics Action

Megan Rapinoe ha già conquistato il mondo del calcio, e ora vuole conquistare anche il mondo letterario. La schietta (e decisamente tosta) centrocampista del Reign FC che l’ha portata a vincere la Coppa del Mondo femminile di quest’anno, mentre contemporaneamente si impegnava in una guerra di parole con il presidente, ha appena annunciato che sta scrivendo due libri.

Il primo, un libro di memorie attualmente senza titolo, tratterà argomenti sia dentro che fuori dal campo, secondo Il New York Times. Si baserà sul messaggio di giustizia ed equità di Rapinoe, insieme ad aneddoti personali della vita della stella del calcio. Il libro, acquisito da Penguin Press e atteso per il prossimo anno, affronterà questioni come la parità di retribuzione, il nazionalismo e i diritti LGBTQ, argomenti di cui ha già discusso pubblicamente.

Il primo, un libro di memorie attualmente senza titolo, tratterà argomenti sia dentro che fuori dal campo, secondo Il New York Times. Si baserà sul messaggio di giustizia ed equità di Rapinoe, insieme ad aneddoti personali della vita della stella del calcio. Il libro, acquisito da Penguin Press e atteso per il prossimo anno, affronterà questioni come la parità di retribuzione, il nazionalismo e i diritti LGBTQ, argomenti di cui ha già discusso pubblicamente.

“Spero che questo libro ispiri le persone a trovare ciò che possono fare e, a sua volta, ispiri le altre persone intorno a loro a fare lo stesso”, ha detto Rapinoe al Volte.

Ha anche firmato per scrivere un libro di scuola media per Razorbill, un’impronta di Penguin Press, che esplorerà il potere dei giovani di creare cambiamento nelle loro comunità e in tutto il mondo.

Il presidente e caporedattore di Penguin Press, Ann Godoff, ha fatto notare al Volte che il libro di memorie di Rapinoe avrà uno scopo diverso rispetto ad altri scritti da altre giocatrici di calcio. “Sta solo operando da questo molto onesto e diretto e ‘Questo è il posto di me. Penso che sia quello a cui molte persone aspirano”.

Mentre la nostra speranza per un biglietto Rapinoe/Bird 2020 potrebbe essere morta, possiamo ancora aspettarci la sua saggezza ispiratrice il prossimo anno. E chissà, se Inslee vince la presidenza potrebbe essere il nostro prossimo segretario di stato. Per ora, aggiungeremo solo questo all’elenco dei motivi per cui amiamo Megan Rapinoe.

Leave a Reply