Immagine: Andrew Waits

Il capitano John Aydelotte è normalmente a suo agio su acque agitate. In qualità di proprietario di Marine Services e Assist a Cornet Bay, l’irsuto eroe del salvataggio e del salvataggio ha strappato i diportisti incagliati dalle navi che affondano vicino a Deception Pass per 30 anni. Ma l’inverno scorso ha dovuto chiedersi se fosse finalmente fuori di testa, dato che Spike TV ha filmato lui e la sua troupe alla ricerca di un tesoro sepolto al largo della costa del Sud Africa con attrezzature scadenti e una barca che perdeva per la nuova serie di realtà Diamond Divers. La rete senza dubbio spera che i drammi d’alto mare dello show siano agganciati Preda mortalevalutazioni di livello quando debutterà il 20 giugno, ma la vera domanda è se Spike abbia portato telecamere abbastanza grandi da catturare la sua nuova star mascelle-dimensione della personalità.

Uno dei successi della mia vita è che non ho mai dovuto radermi o tagliarmi i capelli. Sono stato lavoratore autonomo o impiegato temporaneamente al punto in cui posso vivere la mia vita come meglio credo. Quella libertà ha cambiato la mia vita in molti modi. Certo, sono andato in ristoranti dove si rifiutavano di servirmi. E i poliziotti mi fermavano e mi chiedevano: “Cosa ci fai nella mia città, ragazzo?” Ma dal lato positivo, ho alcune delle gioie della vita che altre persone che vanno a lavorare nei loro piccoli cubicoli non ottengono. Guarda dove lavoro. Guarda cosa faccio. È magia.

La prima volta che ho visto questa baia, sarei venuto qui per una festa. C’era birra gratis, cosa posso dire? Quindi mi ubriaco, me ne vado e salgo in cima a questa montagna nel parco statale. Ho parcheggiato la bici, ho steso il sacco a pelo e sono svenuto. La mattina dopo mi sveglio e una signora escursionista mi sta urlando contro. “Signora”, dico, “non ho bisogno di questa merda. Sono sdraiato qui sulla mia giacca, e nella tasca della mia giacca c’è una pistola. Se non la smetti di prendermi in giro, guarderò per questo.” È scappata, e ho pensato, beh, è ​​meglio che me ne vada. Ma comunque, una volta trovato questo posto, è andata così… ho dovuto trovare un modo per essere qui.

Un paio di giovani dollari sono morti qui sull’acqua negli anni ’80. Lo sceriffo correva in giro, guidando avanti e indietro davanti al mio negozio, cercando qualcuno su una barca per salvare questi ragazzi. Avevo delle barche, ma lui non si è mai fermato a parlarmi. Quindi dopo mi sono unito ai vigili del fuoco per dare una mano. Siamo su un’isola e lo sceriffo non aveva una barca. Quanto è stupido?

Ho vinto una grande serie di premi per essere stato Johnny sul posto e salvare la vita delle persone. Non faccio pagare per questo. Ma quando trovo un dottore o un avvocato che ha naufragato la sua barca e ha bisogno di un passaggio, li addebito come fanno loro, e non li faccio nemmeno aspettare in una sala d’attesa.

I soldi di Microsoft commettono errori. Un tipo è appena diventato ricco, esce e compra uno yacht, non sa guidare e va a sbattere contro gli scogli. Mi presento peloso, barbuto, il tuo peggior incubo sulla First Avenue dopo il tramonto, e per lui sono Gesù. E ogni volta uso lo stesso rompighiaccio: “Sei tu che hai ordinato la pizza?” Avrei potuto vendere un milione di pizze se avessi avuto un forno sulla barca.

Un miracolo è un evento ordinario in circostanze straordinarie. Diciamo che da qualche parte c’è una barca naufragata su una scogliera, rattoppiamo il buco e pompiamo l’acqua. Sembra normale. Ma, con le onde che si infrangono e la barca che affonda, è pericoloso dentro e fuori. Una volta la mano di mio figlio è rimasta incastrata in un pezzo di vetroresina mentre stava riparando un buco ed è rimasto intrappolato in una barca che affondava per cinque minuti finché non l’ho sentito urlare.

Non sfidi Madre Natura. Tu le parli dolcemente e segui il flusso.

Non ci sono atei in mare. Tutti prima o poi diventano religiosi. In una barca di legno, sei a un’asse di distanza dall’eternità. Ogni volta che ti allontani dal molo, hai la possibilità di non tornare a casa. Ogni volta.

Durante le riprese di questo spettacolo, sono stato probabilmente nella peggiore tempesta che abbia mai visto: Venti a 70 miglia all’ora, mari da 40 a 50 piedi. È stato un viaggio di 14 ore per raggiungere un porto sicuro, ed eravamo in una vecchia barca di legno che perdeva. Andremmo in fondo a un’onda e la prua si tufferebbe in mare. Avevo una cuccetta nell’alloggio dell’ufficiale e ho passato la notte saltellando dal soffitto al pavimento. Ho appena tenuto duro per 12 ore. Tutto quello a cui riuscivo a pensare era tornare a casa, andare in Arizona e guidare la mia Harley nel deserto. Ma è stato fantastico.

Le sfide che abbiamo dovuto affrontare non erano quelle che ci aspettavamo. C’era molto di quello che chiamiamo marinai professionisti cazzate. L’attrezzatura mineraria non funzionava. La barca era vecchia e, direi, consumata al 70 o 80 per cento. Il tizio che possedeva il franchising per la miniera ci ha venduto una fattura. Siamo stati ingannati e ci hanno mentito, e non è una cosa a cui sono abituato negli affari. Ma sono orgoglioso del modo in cui la mia squadra si è unita e l’ha reso possibile.

Sono già una leggenda nella mia mente, ma sono ansioso di vedere come ci hanno ritratto. Hanno molte opportunità per far saltare questo. E hanno molte opportunità per renderlo fantastico.

Non guardo la TV. Ho una vita. Quando voglio fare qualcosa, lo faccio davvero.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *