Shutterstock

Il cibo americano viene spesso ingiustamente classificato come composto da hamburger, pizza, hot dog e simili. Ciò trascura la grande varietà di offerte del paese di cui la zuppa di tartaruga deve assumere un ruolo da protagonista. In una breve panoramica delle fortune della finta zuppa di tartaruga, Atlas Obscura dettaglia come i primi personaggi americani come George Washington, John Adams e Alexander Hamilton cenassero con la zuppa di tartaruga come una prelibatezza, uno status che il piatto avrebbe mantenuto oltre un secolo dopo, quando era uno dei piatti preferiti del presidente Taft.

Tuttavia, si può notare che un piatto così celebrato è ora relegato allo stato di stranezza aculinaria. Storiaattribuisce questo alla difficoltà con cui si prepara una tartaruga per il consumo. La zuppa di tartaruga è diminuita in popolarità nel ventesimo secolo con l’ascesa di cibi più convenienti e più facili da preparare, come le cene in TV e lo spam.

In un pezzo lungo e tortuoso per Gusto, Jack Hitt scoprì che dopo aver mozzato la testa di una tartaruga, dovevi tagliare il guscio e separare le carni che desideri dai grassi che dovresti lasciare in pace. Le teorie che propone, tuttavia, sono un misto della tartaruga che viene raffigurata come un affascinante personaggio dei cartoni animati, una maggiore prevalenza di tubature interne che hanno causato il ritiro delle tartarughe in natura e una breve menzione dell’habitat degradato della tartaruga. Mettendo insieme tutto ciò con l’inconveniente relativo alla preparazione della zuppa di tartaruga, Hitt si lamenta ma comprende la scomparsa del piatto nazionale.

Hitt ha mancato il bersaglio?

Tartaruga in zuppaShutterstock

Pochi mesi dopo la pubblicazione del pezzo su Hitt, David Steen ha scritto un articolo forte in Ardesia che spiegava quanto fosse sbagliata la conclusione di Hitt: “È come scrivere un intero articolo sui cheeseburger e non menzionare mai il manzo… o le mucche”. Segui Hitt mentre sperimenta una caccia alle tartarughe, ma non impari mai il fatto in qualche modo ovvio che poiché abbiamo mangiato così tante tartarughe, non ce ne sono abbastanza per fare una zuppa di tartaruga su scala sostenibile. Molte tartarughe appartengono a specie in via di estinzione sotto protezione governativa, in parte perché gli umani le usavano come zuppa.

L’ostacolo più grande per coloro che vorrebbero una dieta sostenibile per le tartarughe è che la loro strategia di sopravvivenza dipende dal garantire la sopravvivenza di un numero sufficiente di tartarughe. La maggior parte dei cuccioli di tartaruga muore a causa dei predatori: immagina le scene in cui le tartarughe marine si precipitano in acqua mentre i gabbiani le prendono e puoi iniziare a immaginare perché la maggior parte non sopravvive fino alla maturità. Tuttavia, le tartarughe vivono a lungo, il che significa che di solito possono deporre abbastanza uova per sostituire ogni generazione. Negli anni ’60 e ’70, le tartarughe alligatore sono state quasi cacciate fino all’estinzione per fare la zuppa. Il numero di nuovi cuccioli di tartaruga nati non potrebbe mai tenere il passo con la domanda di carne di tartaruga adulta.

Detto questo, come il bit di apertura conAtlas Obscura suggerisce, se vuoi ancora un’imitazione molto popolare, prova la finta zuppa di tartaruga.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *