Le riprese di video a 360 gradi o VR richiedevano un budget enorme e mesi di post-elaborazione, ma in questi giorni è possibile ottenere una qualità quasi da studio da fotocamere standard. Il numero di visori per realtà virtuale di consumo è in costante aumento e la realtà virtuale in generale sta diventando più accessibile, di recente con PlayStation VR di Sony. Ora è il momento di prendere una fotocamera VR da $ 360 e possiamo aiutarti a scegliere.

Non mancano le fotocamere che promettono foto o video a 360 gradi. Tuttavia, trovarne uno che si adatti alle tue esigenze quotidiane senza sacrificare la risoluzione o accendere il portafoglio può essere difficile. Per fortuna, non è impossibile.

Il nostro tetto di $ 360 autoimposto significa che il nostro budget non si estenderà a impianti di livello professionale come Omni di GoPro, Surround 360 di Facebook o OZO di Nokia. Ignoreremo anche i rig fai-da-te o stampati in 3D, che di solito richiedono uno sforzo maggiore nella costruzione e almeno due fotocamere. Dopotutto, vuoi dedicare più tempo alle riprese, non alla costruzione.

Samsung Gear 360

La fotocamera a 360 gradi di Samsung è stata in qualche modo messa in ombra da quando è stata lanciata insieme al Galaxy Note 7, e sappiamo tutti quanto è andata bene – in fiamme. Tuttavia, anche se potrebbero essere arrivati ​​insieme, Gear 360 non richiede un Note 7 per funzionare. In effetti, funzionerà bene con la maggior parte delle recenti serie Galaxy di Samsung. samsung-gear-360-recensione-3samsung-gear-360-recensione-3

Simile a una pallina da golf di grandi dimensioni con due obiettivi sporgenti, Gear 360 riprende video da 4K o foto fisse da 30 megapixel. I controlli di base sono tutti sulla fotocamera, da cui è possibile scegliere le modalità fermo immagine, video o time-lapse, nonché avviare la registrazione. Tuttavia, ci sono più opzioni se scavi nell’app complementare, anche se funzionerà solo con determinati dispositivi Samsung con Android.

Si intrufola anche sotto il limite di $ 360 e la qualità è solida. Nei nostri test, abbiamo notato alcuni problemi occasionali in cui il filmato delle due telecamere è unito, ma inquadra il soggetto principale con attenzione e non dovrebbe essere un grosso problema. Sfortunatamente, questa non è la fotocamera a 360 gradi per i possessori di iPhone.

Perché potresti sceglierlo?

Sei un fan di Samsung con uno smartphone Galaxy già in tasca.

Ricoh Theta S

Ricoh ha una storia relativamente lunga nella produzione di fotocamere a 360 gradi e questo paga dividendi in termini di qualità e convenienza. Di conseguenza, la Ricoh Theta S è una delle migliori fotocamere VR point-and-shoot sul mercato. Tuttavia, ci sono alcuni compromessi che fai per questa comodità.

I controlli sulla fotocamera sono semplici: fondamentalmente i pulsanti per l’accensione, la modalità, il wireless e, naturalmente, il rilascio dell’otturatore. Tutto il resto è gestito dall’app companion, per iOS o Android, che si connette tramite WiFi. In alternativa è possibile collegare un PC tramite microUSB. thetas_review_2thetas_review_2

La risoluzione non è all’altezza di ciò che offre Gear 360. La Theta S supera infatti i video Full HD (1080p/30fps) o le immagini fisse da 14 megapixel. Tuttavia, sembra gestire i punti di fusione tra i due sensori back-to-back in modo più fluido rispetto alla fotocamera Samsung.

Girerà fino a 25 minuti di video a 360 gradi, anche se se riesci a sopportare una clip più breve puoi risparmiare un po’ di soldi. La nuova Ricoh Theta SC è stata appena annunciata, 50 dollari in meno rispetto alla Theta S da 350 dollari, ma limitando le riprese a cinque minuti.

Perché potresti sceglierlo?

Hai bisogno di compatibilità con iPhone, facilità d’uso e miscele di qualità.

Videocamera LG G5 Friends 360

Rispetto alle opzioni Samsung e Ricoh, la fotocamera a 360 gradi di LG è una vera scelta economica. In effetti, puoi trovare l’LG G5 Friends 360 Cam per meno di $ 165 online, il che lo rende ancora più allettante se non sei sicuro di essere completamente pronto per la fotografia VR. Come suggerisce il nome, fa parte della famiglia di accessori per il telefono G5 di LG.lg-g5-sg-44lg-g5-sg-44

Ciò non significa che non funzionerà con altri dispositivi, tuttavia, e LG ha anche un’app di base per i possessori di iPhone. Il prezzo più economico ha una risoluzione inferiore rispetto a Samsung e l’LG 360 Cam supera i 2K per i video e le foto da 16 megapixel. Parte del denaro che hai risparmiato dovrà andare su una microSD, in quanto LG non include una scheda di memoria.

La cucitura delle immagini lascia ancora a desiderare e la fotocamera LG ha la tendenza a far esplodere le immagini con decisioni di esposizione discutibili. Non c’è molta flessibilità nemmeno nell’editing di immagini e video nell’app complementare.

Perché potresti sceglierlo?

Hai un budget limitato.

Incartare

Nessuna delle fotocamere a 360 gradi più economiche è perfetta. L’elaborazione nativa di due video o ancora acquisizioni in una singola clip o fotogramma lascerà sempre una sorta di unione tra i due. Alcuni, come Ricoh, lo gestiscono meglio di altri; probabilmente sarai in grado di fare ancora di più con software di elaborazione video di terze parti. PlayStation VR: Project Morpheus di Sony diventa ufficiale al Tokyo Game ShowPlayStation VR: Project Morpheus di Sony diventa ufficiale al Tokyo Game Show

Tuttavia, sono un ottimo modo per immergersi nella creazione di contenuti per il consumo della realtà virtuale. Se scopri di avere un gusto per questo, ci sono chiari percorsi di aggiornamento per una migliore risoluzione e una post-elaborazione più complicata.

LEGGI ORA: Prime impressioni su PlayStation VR

Vale anche la pena fare un budget per un visore VR per vedere effettivamente come appaiono i tuoi sforzi quando sei immerso in una scena VR. Samsung e LG hanno creato i propri, Gear VR e LG 360 VR Headset, anche se avrai bisogno di un telefono Samsung o LG per usarli.

In alternativa, chi ha un budget limitato potrebbe optare per Cardboard di Google, mentre le persone con più soldi da spendere potrebbero voler guardare PlayStation VR, Oculus Rift o HTC Vive.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *