Shutterstock

Se la sua amicizia con Snoop Dog non funziona, e “Martha Knows Best” colpisce la polvere, e il suo prossimo 99esimo libro di cucina (tramite Fox News) non vende, forse Martha Stewart potrebbe candidarsi per essere il prossimo Dr. Doolittle? La stessa Stewart una volta ha scritto di avere la sua mini “arca”. Ha confessato di aver posseduto, per tutta la vita, “almeno 20 gatti, 25 cani, 10 cincillà … decine di canarini e parrocchetti … due pony, tre asini, 10 cavalli, molte pecore e capre … centinaia di polli, oche, tacchini, faraone, quaglie, pavoni e piccioni viaggiatori”.

Il suo primo animale domestico non era incredibilmente esotico, ma aveva comunque un’abilità sorprendente. Come una sposa appena sposata, Stewart ha adottato un gatto, Chigi-Toto, che era in grado di rispondere ai telefoni. C’è stato un tempo in cui Stewart possedeva nove gatti contemporaneamente. In questi giorni, ha tre gestibili (viaToday). Nella sua fattoria di 153 acri a New York, che Stewart ha costruito, secondo il New York Times, per rivaleggiare con il Mount Vernon di George Washington, il milionario ha abbastanza spazio per ospitare molte volte l’Arco di Noè. Può anche (chiaramente) permettersi di regalare ai suoi cani collari di diamanti (viaInsider). Ad oggi, Stewart ha quattro cani: due Chow Chow e due bulldog francesi.

Martha Stewart ha bisogno di 21 pavoni?

Martha Stewart con i cavalli Instagram

Persino Martha Stewart non riesce a tenere traccia di quanti animali ha esattamente. Nel 2019, la regina della cucina ha detto a Today di aver avuto “centinaia e centinaia”, tra cui sei cavalli, 45 canarini rossi e 13 pavoni. Grazie al recente di Stewart tweet (che ha ammonito il New York Post per aver diffuso disinformazione), sappiamo anche che ha 23 pavoni. Per Stewart, i pavoni “non hanno odore. Sono così puliti! Le loro voci sono forti ma così divertenti da ascoltare”.

Non sappiamo quanto abbia pagato la Stewart per la sua ostentazione. Australian Broadcasting Corporation riferisce che le varietà più costose possono costare 1.000 dollari australiani ciascuna, anche se è improbabile che questo abbia trattenuto un orgoglioso cliente di collari per cani con diamanti. Per quanto riguarda se lei bisogni loro? Secondo The Guardian, a partire dal 2020, i pavoni di supporto emotivo sono stati ufficialmente banditi dalle fosse dei passeggeri degli aerei statunitensi (tutti gli animali tranne i cani lo erano). Ciò significa che i pavoni di Martha Stewart, che annunciano dall’India e dallo Sri Lanka secondo la raffineria 29, non visiteranno presto i loro paesi d’origine. Questo è l’unico aspetto negativo che possiamo trovare.

Ad ogni modo, lasceremo il conteggio finale degli animali domestici di Martha Stewart a “centinaia e centinaia”, inclusi, secondo il suo blog, un cigno reale e cinque asini “amante del divertimento” (tramite Martha: Up Close & Personal).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *