Shutterstock

La liquirizia nera è una di quelle cose che le persone amano o odiano. O ti sei abituato al gusto di questa caramella unica durante la tua infanzia o qualche applicazione seria da adulto, oppure sei stato scioccato dal sapore amaro ad un certo punto della tua vita. Certo, potrebbe anche essere una reazione dovuta al tuo corredo genetico unico, quindi non abbatterti se davvero non sopporti queste cose. Probabilmente è sicuro dire che quasi tutti abbiamo mangiato qualche tipo di caramella alla liquirizia nella nostra vita, che fosse nera o rossa e arrivasse in un lungo giro o in un vortice più compatto.

Ma cosa significa che una caramella è tecnicamente liquirizia e non solo qualche altra forma di caramella gommosa? Da dove viene il sapore amaro della liquirizia nera? Sei a conoscenza di tutte le indicazioni sulla salute associate alla liquirizia nera? Si scopre che la vera liquirizia nera esiste da molto più tempo di quanto si possa pensare ed è ancora molto popolare in alcune culture nordiche.

Più recentemente, la liquirizia nera è stata americanizzata, resa popolare e trasformata in prelibatezze di tutte le forme e colori. Scaviamo e scopriamo tutto ciò che non sapevi già sulla caramella piuttosto famigerata nota come liquirizia nera.

La liquirizia nera è fatta dalla radice di liquirizia

radice di liquirizia su sfondo biancoShutterstock

La maggior parte delle caramelle è fondamentalmente composta da zucchero e un mucchio di ingredienti artificiali che probabilmente non puoi pronunciare a meno che tu non abbia una laurea in scienze alimentari. Tuttavia, la liquirizia nera non è come molte altre caramelle, soprattutto perché ha una componente a base di erbe. La caramella alla liquirizia nera è in realtà prodotta dalla radice di liquirizia, dalla pianta con il nome scientifico di Glycyrrhiza glabra. Ora, questo è un boccone! Per Britannica, questa pianta è originaria dell’Europa meridionale ed è in realtà una parte della famiglia dei legumi. L’estratto di radice di liquirizia è ciò che gli conferisce quel distinto sapore di erbe che ami o odi. Durante la maggior parte dei processi di produzione di caramelle, l’estratto viene mescolato con zucchero e un legante per produrre le caramelle alla liquirizia che conosciamo.

La radice di liquirizia è stata utilizzata in Europa per vari scopi fin dalla preistoria, secondo il Journal of Ethnopharmacology. L’estratto è stato anche usato per fare varie bevande alcoliche come J盲germeister, e gli scandinavi sono diventati piuttosto creativi con i liquori alla liquirizia, secondo Nordic Spirits.

Una volta era usato in medicina

radice di liquirizia, polvere e tè su un vassoioShutterstock –>

La radice di liquirizia non è una novità per la fitoterapia. Secondo Healthline, le culture antiche fin dagli antichi egizi lo usavano per fare una bevanda speciale per i loro governanti. Nel frattempo, è diventata una caratteristica della medicina tradizionale nelle culture cinese, greca e mediorientale, dove medici ed erboristi usavano tipicamente la roba per trattare problemi digestivi e respiratori.

Trasformare l’estratto in una bevanda sembra essere stato un modo popolare di somministrare i benefici per la salute della radice di liquirizia. Gli egiziani ne facevano una bevanda dolce, secondo la rivista Therapeutic Advances in Endocrinology and Metabolism. In effetti, il nome scientifico della pianta di liquirizia suggerisce dolcezza, anche se potresti voler sostenere il contrario se mastichi incautamente una radice di liquirizia cruda. Risulta che glycyrrhiza può essere scomposto nelle radici greche della parola “glykos”, che significa dolce, e “rhiza” per radice. Non solo il sapore delle bevande alla radice di liquirizia doveva essere dolce in molti ambienti, ma la radice era anche usata per dissetare i soldati in battaglia.

Puoi fare la tua liquirizia a casa

pezzi di liquirizia nera in ciotoleShutterstock

Se sei incuriosito dalla verità dietro di cosa è fatta la liquirizia nera, potresti provare a prepararla da casa. Potresti provare alcune ricette che spesso richiedono burro, zucchero, sciroppo di mais, latte e farina per produrre una confezione piuttosto dolce. Potresti anche incontrare alcune richieste per l’estratto di anice in varie ricette di liquirizia nera fatte in casa. Per chiarire, The Spice Guide rileva che l’estratto di anice non è lo stesso dell’estratto di radice di liquirizia, sebbene possano avere un profilo aromatico simile a molti assaggiatori. Tuttavia, la verità è che i semi di anice e l’estratto di anice provengono da una pianta diversa che in realtà è imparentata con il prezzemolo, mentre la vera radice di liquirizia è imparentata con i legumi.

Secondo The Spice Guide, un’altra differenza è che l’estratto di anice è più spesso usato per aromatizzare il cibo, non per curare i disturbi. Tuttavia, le due piante hanno un sapore simile, quindi molte persone si riferiscono a loro in modo quasi intercambiabile. Che cosa ha a che fare tutto ciò con la preparazione della propria liquirizia in casa? Innanzitutto, non devi procurarti la radice di liquirizia e creare il tuo estratto. Invece, puoi semplicemente acquistare l’estratto di anice dal tuo negozio di alimentari locale per ottenere un profilo aromatico simile, anche se dovresti sapere che non sarà una vera caramella alla liquirizia nera se manca l’ingrediente titolare. Tuttavia, l’estratto di anice potrebbe essere abbastanza vicino da passare l’adunata per molti appassionati di liquirizia a prescindere.

La liquirizia rossa non è vera liquirizia

pezzi di caramelle alla liquirizia rossaShutterstock –>

Alcuni americani potrebbero dirti che in realtà amano la liquirizia, ma è possibile che molti di loro si riferiscano a caramelle alla liquirizia rossa come Red Vines e Twizzlers. Ci dispiace dirtelo, ma non è vera liquirizia. Secondo l’American Licorice Company, la caramella dal sapore piuttosto fruttato nota come liquirizia rossa è in realtà non fatto con estratto di liquirizia a tutti. Invece, sono essenzialmente solo caramelle gommose gommose a forma di liquirizia in rotoli, cannucce o colpi di scena. Certo è piccante e più gommoso di, diciamo, orsetti gommosi, ma non lasciarti ingannare dal solo nome. La “liquirizia” rossa che stai mangiando non è liquirizia. Sono solo normali vecchie caramelle. Non c’è niente di sbagliato nel goderselo, certo, non illuderti di pensare che sia vera liquirizia.

Senza l’estratto di Glycyrrhiza glabra, la liquirizia rossa è solo una caramella e probabilmente non soddisfa i criteri della liquirizia. La liquirizia rossa è innegabilmente più appetibile e più popolare tra gli americani e altri spuntini avversi alla liquirizia nera, quindi non c’è da meravigliarsi se la vediamo ovunque e associamo la parola liquirizia ad essa. È vero che la sua consistenza e forma sono simili a quelle della vera liquirizia. Ma nota che sia la confezione di Red Vines che quella di Twizzler in realtà non dicono nemmeno la parola “liquirizia” su di essa. Questo è tutto ciò che devi sapere, vero?

C’è una liquirizia nera salata

liquirizia nera salata in mano sul tavolo biancoShutterstock

La liquirizia nera salata, o “salmiakki”, come è conosciuta in Scandinavia, Finlandia e Olanda è essenzialmente liquirizia nera 2.0, secondo la BBC. Se ti stai chiedendo cosa lo rende così speciale, prima sappi che non è solo liquirizia nera cosparsa di semplice vecchio sale da tavola. Invece, ha un po’ di cloruro di ammonio aggiunto, ma non lasciare che il nome chimico ti spenga. Secondo Britannica, il cloruro di ammonio è semplicemente un sale derivato dall’ammoniaca e dall’acido cloridrico. È il composto responsabile del gusto salato, piccante e innegabilmente unico di questo trattamento.

Molte persone finlandesi e scandinave sono cresciute con questa roba e amano la combinazione dolce e salata con un po’ di calcio. Centinaia di anni fa, il salmiakki veniva effettivamente utilizzato nella medicina per la tosse nei paesi nordici (tramite Nordic Spirits). Non c’è da meravigliarsi se, come osserva Britannica, il cloruro di ammonio presente in questo trattamento è ancora utilizzato in alcuni farmaci espettoranti destinati ad aiutare con la tosse persistente. In effetti, come riporta la NBC News, “tosse sciropposa” è il modo in cui molti americani potrebbero descrivere il gusto della liquirizia nera.

Le storie di americani che assaggiano la liquirizia nera salata, come quelle riportate da Vice, sono comiche e forse un po’ spaventose per i non addetti ai lavori, poiché molte persone hanno spiegato che le loro lingue erano crude e le loro ghiandole salivari erano sovraccariche. Ma se aspetti abbastanza a lungo per assaporare il pieno sapore di questa delizia, potresti ritrovarti a trasformarti in un amante del salmiakki, dopotutto.

La FDA ti avverte di mangiare troppa liquirizia

bastoncini di radice di liquirizia sopra caramelle alla liquirizia neraShutterstock –>

Ricordi il nome latino di fantasia della pianta di liquirizia? Questo è Glycyrrhiza glabra, se hai bisogno di un aggiornamento. Bene, secondo la Food & Drug Administration degli Stati Uniti, la glicirrizina è un composto presente nella pianta che può effettivamente causare la perdita di troppo potassio da parte del corpo se si esagera con la roba. Ciò può essere pericoloso per il tuo cuore e causare una miriade di problemi di salute, dall’aritmia cardiaca alla debolezza muscolare. Mangiare liquirizia nera come regalo qua e là sembra essere totalmente sicuro, ma la FDA mette in guardia le persone dal consumare troppa liquirizia nera in una volta.

La glicirrizina che si trova nella liquirizia nera può anche confondere con diversi integratori e farmaci. Quindi, se hai intenzione di abbuffarti di un po’ di liquirizia, forse prendi invece il tipo fruttato senza liquirizia. Ciò è particolarmente importante se stai assumendo farmaci che potrebbero produrre un’interazione sgradevole o addirittura pericolosa se mescolati con i composti presenti nella liquirizia nera. Quindi, anche se fai parte del gruppo di consumatori di caramelle che va davvero per la liquirizia nera, dovresti comunque ricordare che esiste un concetto come troppo di una cosa buona.

Ci sono potenziali benefici per la salute nel consumo di liquirizia nera

estratto di radice di liquirizia in un cucchiaioShutterstock

Sebbene la FDA metta in guardia contro gli eccessi, nella società di oggi ci sono ancora alcuni vantaggi nel consumare la radice di liquirizia nera, con moderazione. Secondo il Journal of Dermatological Treatment, un gel derivato dalla liquirizia può essere efficace nel trattamento di alcune condizioni della pelle come l’eczema. È stato anche dimostrato che riduce la tosse nelle persone con un tubo di respirazione subito dopo averlo rimosso.

Altri usi della radice di liquirizia oggi includono lenitivo per il mal di stomaco e il mal di gola, proprio come gli usi impiegati dai nostri antichi antenati. e potrebbe anche rivelarsi utile nel trattamento di malattie del fegato, alcuni tumori e una varietà di infezioni microbiche, secondo BMC Complementary Medicine and Therapies. Per non parlare, la radice di liquirizia può essere utilizzata per preparare una tazza di tè piena di vitamine A, C ed E, secondo WebMD. Esistono numerose altre affermazioni e idee su come la radice di liquirizia può essere utilizzata come rimedio per la salute, ma molte di esse mancano di ricerche e prove sufficienti. Quindi, con tutti i mezzi, prova questa caramella amara, fallo solo un po ‘alla volta.

Leave a Reply