Può essere difficile per la maggior parte delle persone andare in giro in questi giorni, ma è sempre stata una scommessa per le persone meno abili uscire. Sebbene imposto da molte leggi in tutto il mondo, l’accessibilità per le persone con handicap fisici non è sempre stata implementata correttamente e uniformemente in luoghi che dovrebbero. L’accesso in sedia a rotelle, ad esempio, è ancora un problema, motivo per cui Google Maps sta ora implementando la sua ultima funzione di accessibilità in modo che tu possa verificare se un luogo ha accesso per sedia a rotelle anche prima di uscire di casa.

Ogni anno, Google Maps aggiunge una funzionalità che rende il mondo un posto meno scoraggiante in cui spostarsi per chi ha difficoltà a camminare. Nel 2016, ha aggiunto le informazioni sulla sedia a rotelle quando è stata visualizzata la pagina di un’attività o di un luogo, mentre nel 2017 ha visto l’aggiunta di percorsi di transito in cui le sedie a rotelle hanno un accesso più facile.

Questa volta, sta spostando l’interruttore su una nuova funzione di Luoghi accessibili che mette quei dettagli direttamente sulla mappa. Non dovrai più cercare esplicitamente le informazioni e vedrai a colpo d’occhio quali luoghi e aree hanno rampe, sedili e altre strutture accessibili per le persone meno abili.

Queste informazioni non cadono dal nulla, ovviamente. Per anni, Google ha invitato le aziende, le Local Guide e gli utenti Android a colmare le lacune. Oggi sta attivando questa funzione anche per gli utenti iOS in modo che anche loro possano aiutare ad aggiungere ulteriori informazioni.

E prima di pensare che questa funzione andrà a beneficio solo di una piccola parte della popolazione, l’accessibilità non è solo per quelle disabilità. Che tu stia spingendo un passeggino, trasportando un carico pesante o avendo le gambe stanche, sapere che puoi cercare rapidamente posti che ti accoglieranno sicuramente aiuta a rendere il mondo meno freddo e indifferente.

Cronologia della storia

Leave a Reply