Affiancato dall’avvocato per i diritti degli immigrati Pramila Jayapal e dall’ex dirigente della contea di King Ron Sims, il sindaco Ed Murray ha annunciato oggi che sta nominando l’ex vice capo della polizia Harry Bailey, un veterano di 35 anni nella forza, per sostituire il capo della polizia ad interim Jim Pugel mentre la città conduce una rapida ricerca di un nuovo capo permanente.

Murray ha detto che la sua decisione di retrocedere Pugel (che l’ex sindaco Mike McGinn ha nominato capo ad interim dopo che l’ex capo John Diaz si è dimesso l’anno scorso sulla scia di un decreto di consenso del Dipartimento di Giustizia che regolava le affermazioni del dipartimento di giustizia di uso eccessivo della forza e di polizia razzista da parte di SPD) non aveva nulla a che fare con la prestazione di Pugel. Piuttosto, ha detto Murray, non voleva scoraggiare i candidati esterni all’SPD dal fare domanda per il posto di capo della polizia creando l’impressione che Pugel, che ha intenzione di candidarsi per il lavoro, avesse una pista interna. La retrocessione di Pugel a assistente capo (la sua precedente posizione) livella il campo di gioco, ha detto Murray. Bailey non si candida per la posizione.

“Sto cercando qualcuno, prima di tutto, che sappia riformare un dipartimento di polizia e la cultura di un dipartimento di polizia”, ​​ha detto Murray. “E in secondo luogo, sto cercando qualcuno che possa risollevare il morale” degli ufficiali della SPD.

Murray ha anche annunciato che sta creando un processo di ricerca “biforcato”, composto da due gruppi: un “comitato consultivo della comunità” che cercherà input dal pubblico e un comitato separato che, con l’aiuto di un’azienda privata, condurrà un cercare un nuovo capo utilizzando il feedback del gruppo consultivo della comunità. Jayapal e Sims presiederanno entrambi i comitati.

Alla domanda su come la città abbia rispettato finora i termini del decreto di autorizzazione, Murray ha risposto senza mezzi termini: “Non bene.Se guardi l’ultimo rapporto del [federal] monitor… non era un buon reportage. Ha mostrato un movimento marginale, e per me è inaccettabile.” Murray ha detto di aver parlato personalmente con il presidente Obama e il suo consigliere senior Valerie Jarrett, che ha accettato di “organizzare incontri con vari funzionari del Dipartimento di Giustizia”.

L’avvocato della città Pete Holmes, che si è scontrato pubblicamente con l’ex sindaco Mike McGinn quando McGinn ha accusato Holmes di non aver rappresentato lui e la SPD nella causa del Dipartimento di Giustizia contro il dipartimento di polizia, era anche dalla parte di Murray all’annuncio di oggi.

In parole piuttosto acute, il procuratore della città Holmes ha detto:”Per la prima volta in cinque anni, un sindaco era nel mio ufficio e io ero nel suo ufficio ieri, e questo è un segno della collaborazione che vorrei portare avanti”. E ha aggiunto: “E vorrei dire che anche se ho parlato con il sindaco e il capo Bailey nelle ultime 24 ore, non ho parlato con i media”, un apparente riferimento alla decisione di McGinn di rendere pubblico il suo litigio con Holmes facendo accuse sulla stampa lo scorso anno.

Infine, Murray ha rifiutato di commentare le voci secondo cui gli assistenti capi della polizia Clark Kimerer e Mike Sanford sarebbero stati retrocessi al grado di capitano. L’anno scorso, Pugel ha retrocesso l’assistente capo di lunga data Nick Metz sulla scia dei rapporti secondo cui le riforme della polizia ordinate dal Dipartimento di Giustizia non stavano andando bene.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *