È stata una sorpresa e una delusione per molti in tutto il mondo apprendere all’inizio di questo mese che Nintendo stava interrompendo la produzione del NES Classic, soprattutto quando la domanda era ancora così alta. Tuttavia, il presidente e COO di Nintendo of America Reggie Fils-Aime si è presentato questa settimana per spiegare la decisione dell’azienda, sottolineando anche che la mini console retrò era originariamente destinata ad essere un articolo limitato per le festività natalizie 2016.

Il NES Classic è stato rilasciato a novembre per $ 60, con 30 giochi NES classici preinstallati sull’hardware. Divenne un successo da un giorno all’altro e la domanda per questo faceva sì che fosse costantemente esaurito, anche dopo che il periodo natalizio era passato. “Non ci aspettavamo solo quanto incredibile sarebbe stata la risposta”, ha detto Fils-Aime Tempo. La società non aveva mai chiarito che il NES Classic sarebbe stato un oggetto a tempo limitato, ma il dirigente di Nintendo si è scusato per le continue carenze, anche dopo aver esteso la produzione al 2017.

È stato rivelato che finora sono stati spediti 2,3 milioni di NES Classics, ma l’intervista con Fils-Aime ha rivelato che il vero motivo per terminare la produzione è stato questo: “Dal nostro punto di vista, è importante riconoscere dove si trova il nostro futuro e le aree chiave che dobbiamo guidare. Abbiamo molto da fare in questo momento e non abbiamo risorse illimitate.

In altre parole, sembra che Nintendo non abbia scommesso sul fatto che il NES Classic fosse un venditore così caldo, ma ora deve scegliere di concentrarsi sulla nuova console Switch, che a sua volta è già scarsamente disponibile. Lo Switch è già diventato il più grande lancio di console per Nintendo e ora devono seguire questo successo mettendo tutte le risorse di produzione dietro di esso.

È davvero un peccato che il NES Classic abbia dovuto essere interrotto quando così tante persone ne volevano ancora uno, e Nintendo avrebbe dovuto fare un lavoro migliore comunicando che era un oggetto a tempo limitato. Ma con le recenti notizie sulla possibile uscita di un “SNES Classic” entro la fine dell’anno, ora sappiamo cosa aspettarci.

FONTE Ora

Cronologia della storia

Leave a Reply