1. Non è strano che… Tutti pensano che il sindaco Mike McGinn sia un brindisi. Chiedi agli elettori perché hanno mandato gli ultimi due sindaci in carica a fare le valigie alle primarie – Paul Schell e Greg Nickels – e ti diranno l’OMC (per Schell) e la tempesta di neve (per Nickels).

Ma pensateci: McGinn ha contenuto Occupy e si è occupato rapidamente degli anarchici del Primo Maggio (nessun WTO) e ha ottenuto ottimi voti durante la tempesta di neve dello scorso anno.

Oh, e credito extra: ha firmato un contratto per lo stadio che potrebbe potenzialmente riportare i Sonics in città.

2. Non è strano che… I repubblicani nella legislatura statale potrebbero presto scroccare per una supermaggioranza di due terzi (per inviare un emendamento costituzionale al popolo) se la Corte Suprema dello Stato eliminasse la loro regola preferita: il requisito dei due terzi per aumentare le tasse.

Cerca che il GOP si lamenti improvvisamente della tirannia della minoranza.

3. Non è strano che… La Corte Suprema dello Stato non ha alcun ricorso se il legislatore non si attiene alla McCleary decisione di finanziare interamente le scuole K-12.

4. Non è strano che…I repubblicani al Congresso degli Stati Uniti sono in grado di intasare i negoziati “Fiscal Cliff” con offerte di bilancio screditate sostenendo che il presidente Obama non ha un mandato.

Dopo mesi di dibattiti durante la stagione elettorale sul piano di Romney di concedere sgravi fiscali ai milionari e sul piano di Obama di tassarli, il pubblico ha assegnato a Obama 332 voti al collegio elettorale,46 più di quanto Bush abbia vinto nel 2004.

Leave a Reply