Apple ha aggiornato il sistema di notifiche del Mac in OS X Mavericks, oltre a perfezionare l’app del calendario. Il nuovo sistema di notifiche prende in prestito parte dell’estetica di iOS, così come la sua flessibilità. I pop-up possono essere utilizzati per rispondere immediatamente ai messaggi; tuttavia, ora c’è anche il supporto per ricevere notifiche push dalle app iOS.

Poiché alcune di queste notifiche potrebbero arrivare quando non sei vicino al tuo Mac, c’è anche il supporto per OS X Mavericks per raccoglierle e poi mostrarle non appena accendi il sistema. I pop-up vengono visualizzati nell’angolo in alto a destra della schermata di blocco.

C’è anche il supporto per l’aggiornamento delle app in background, il che significa più probabilità che i dati più recenti siano pronti per essere esaminati non appena apri il tuo MacBook. Abbiamo visto Intel fare qualcosa di simile sugli ultrabook con Smart Connect.

os_x_mavericks_notifications_1

os_x_mavericks_notifications_1

Per quanto riguarda il calendario, in OS X Mavericks ha un’interfaccia utente molto più essenziale, senza nessuno degli scheumorfismi per cui Apple è stata criticata in passato. Ora si sincronizza anche con Facebook, estraendo le voci del calendario dal servizio di social network.

Nel frattempo, anche quegli appuntamenti sono più intelligenti. Ora possono essere consapevoli della posizione, estraendo mappe della posizione di ogni riunione; OS X Mavericks può anche calcolare il tempo di viaggio e persino segnalare come sarà il tempo a destinazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *