L’industria dei giochi guarda a un futuro in cui il requisito di hardware complesso non sarà più necessario. Il cloud gaming è qui e cambierà il modo in cui interagiamo con i nostri dispositivi. Non ci sarà più bisogno di hardware di fascia alta e affamato di potenza di elaborazione che continua a evolversi ogni mese. Puoi letteralmente giocare a qualsiasi titolo di gioco di fascia alta con solo una macchina di base.

L’industria dei giochi guarda a un futuro in cui il requisito di hardware complesso non sarà più necessario. Il cloud gaming è qui e cambierà il modo in cui interagiamo con i nostri dispositivi. Non ci sarà più bisogno di hardware di fascia alta e affamato di potenza di elaborazione che continua a evolversi ogni mese. Puoi letteralmente giocare a qualsiasi titolo di gioco di fascia alta con solo una macchina di base.

Tutto ciò di cui hai bisogno è una connessione Internet stabile con determinati requisiti minimi di larghezza di banda. Il concetto sta recuperando terreno nei paesi sviluppati in cui la connettività Internet ad alta velocità è una norma, poiché alle persone piace l’idea di giocare in movimento.

Si prevede che il mercato del cloud gaming varrà 3.107 milioni nel 2024, con i giochi per smartphone che otterranno il più grande aumento negli anni a venire. Inoltre, si prevede che i giocatori occasionali costituiranno la fetta principale di questo mercato in futuro.

Come funziona

Il cloud gaming fa affidamento su server remoti che comprendono hardware di fascia alta per elaborare il gioco. Fondamentalmente, il servizio ha macchine che eseguono il gioco con le impostazioni di picco e stai trasmettendo il feed video di quel titolo di gioco in tempo reale. Gli input di controllo sono sincronizzati in modo tale che vi sia una latenza molto bassa dal momento in cui si preme il tasto al momento in cui fornisce effettivamente input per il gioco.

Il cloud gaming fa affidamento su server remoti che comprendono hardware di fascia alta per elaborare il gioco. Fondamentalmente, il servizio ha macchine che eseguono il gioco con le impostazioni di picco e stai trasmettendo il feed video di quel titolo di gioco in tempo reale. Gli input di controllo sono sincronizzati in modo tale che vi sia una latenza molto bassa dal momento in cui si preme il tasto al momento in cui fornisce effettivamente input per il gioco.

Vantaggi

Un utente non ha bisogno di acquistare o aggiornare costantemente l’hardware per poter giocare a nuovi titoli di gioco che a volte richiedono processori e schede grafiche più recenti. Il cloud gaming consente a un utente di giocare a qualsiasi titolo su qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento. Poiché i dati di gioco vengono salvati sul cloud, l’integrazione multipiattaforma elimina la preoccupazione di salvare i dati di gioco localmente.

Un utente non ha bisogno di acquistare o aggiornare costantemente l’hardware per poter giocare a nuovi titoli di gioco che a volte richiedono processori e schede grafiche più recenti. Il cloud gaming consente a un utente di giocare a qualsiasi titolo su qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento. Poiché i dati di gioco vengono salvati sul cloud, l’integrazione multipiattaforma elimina la preoccupazione di salvare i dati di gioco localmente.

Poiché i dati sono archiviati su server ultra sicuri e trasferiti tramite connessioni sicure, le possibilità di hacking o perdita di dati sono praticamente pari a zero. I fornitori di servizi di cloud gaming mettono la sicurezza in primo piano, dandoti una cosa in meno di cui preoccuparti. Per gli editori di giochi, il cloud gaming significa la fine della pirateria. Tutto è mantenuto alla fine del fornitore di servizi, il che impedisce qualsiasi possibilità di pirateria. Ciò offre agli editori più motivi per adottare la prossima rivoluzione del gioco.

Lati negativi

Lo streaming su Internet significa che il cloud gaming dipende esclusivamente da una connessione stabile. Perdere la connettività a Internet anche per pochi secondi può ostacolare il gameplay. Immagina che ciò accada quando ti sei fatto strada verso un importante campionato di gioco e hai perso tutto a causa di una connessione Internet interrotta.

La latenza è un altro problema, i servizi di cloud gaming devono essere presi in considerazione. Un leggero ritardo nell’input all’estremità degli utenti rispetto all’input di gioco effettivo sul lato del server è un problema che può ostacolare l’esperienza di gioco. Ad esempio, un’offerta di servizi di cloud gaming, una latenza totale di 20 ms potrebbe essere totalmente non riproducibile a 40 ms a causa di numerosi problemi che vanno dalla connettività ai ritardi dell’estremità del server.

Vale la pena fare un cambio?

Sorge la domanda fondamentale, se dovresti già passare al cloud gaming o no? La risposta a questa domanda dipende dall’esperienza che desideri dalle tue sessioni di gioco e dalla volontà di uscire dal guscio. Se sei un giocatore hardcore, piccole cose come la latenza e l’esperienza complessiva sono importanti.
Quindi, dovresti provare il cloud gaming solo se sei pronto a fare lo strano compromesso in termini di qualità video e ritardo di gioco. Poiché il cloud gaming è il futuro, l’adozione anticipata comporta anche vantaggi extra nei prossimi tempi.

Per quanto riguarda i giocatori occasionali, il cloud gaming sembra già una buona opzione per tutti i beni che porta in primo piano. La sincronizzazione multipiattaforma è un altro fattore che rende il cloud gaming così redditizio per le persone che vogliono fare una deviazione dall’intrattenimento tradizionale delle console di gioco.

Il vantaggio aggiuntivo della portabilità (la maggior parte dei servizi di cloud gaming più diffusi offre supporto per i telefoni) offre ai giocatori un’altra ragione convincente. Questo supporto per dispositivi mobili e altre piattaforme è destinato a crescere, il che rende il cloud gaming il futuro dell’intrattenimento senza interruzioni.
Se disponi di una connessione Internet ad alta velocità, il cloud gaming è il più vicino possibile ai giochi per console sui tuoi dispositivi mobili. Quindi, provarlo non ti deluderà, e in un certo senso potresti persino rimanerne agganciato.

Servizi di gioco a cui puntare

Il cloud gaming è ancora nelle sue fasi iniziali e grandi nomi come NVIDIA, Google, Sony e Microsoft vogliono creare un impatto in futuro con il cloud gaming. Detto questo, nomi inauditi come Jump, Vortex e Shadow stanno dando a questi marchi multimiliardari una seria concorrenza.

La maggior parte di questi servizi richiede un abbonamento mensile e alcuni hardware speciali come i controller di gioco per funzionare. Questo è molto più economico rispetto all’acquisto di una console di gioco di ultima generazione. Diamo un’occhiata ai servizi di cloud gaming che dovresti scegliere in questo momento.

NVIDIA GeForce ORA

NVIDIA è un nome non estraneo al mondo dei giochi. La società di chip grafici è una delle migliori che puoi scegliere nell’arena del cloud gaming. Offre GeForce NOW, un servizio basato su cloud per MacOS, Windows, SHIELD TV e dispositivi mobili Android. Il servizio richiede di acquistare i titoli di gioco in offerta come Steam, Uplay o Battle.net. Successivamente, puoi divertirti a giocare da qualsiasi dispositivo compatibile. Attualmente, il servizio offre un impressionante elenco di giochi tra cui Assassin檚 Creed Origins, PlayerUnknown檚 Battlegrounds, Injustice 2 e Sid Meier檚 Civilization VI.

NVIDIA è un nome non estraneo al mondo dei giochi. La società di chip grafici è una delle migliori che puoi scegliere nell’arena del cloud gaming. Offre GeForce NOW, un servizio basato su cloud per MacOS, Windows, SHIELD TV e dispositivi mobili Android. Il servizio richiede di acquistare i titoli di gioco in offerta come Steam, Uplay o Battle.net. Successivamente, puoi divertirti a giocare da qualsiasi dispositivo compatibile. Attualmente, il servizio offre un impressionante elenco di giochi tra cui Assassin檚 Creed Origins, PlayerUnknown檚 Battlegrounds, Injustice 2 e Sid Meier檚 Civilization VI.

I requisiti minimi sono una connessione Internet da 15 Mbps a 25 Mbps. Inoltre, dovrebbe esserci connettività Ethernet o Wi-FI utilizzando un router 5GHs. Dovresti avere un MacOS 10.10 (o successivo) o Windows 7 (64 bit o successivo) per eseguire i giochi. Per ora, GeForce NOW è gratuito per la prova nella fase di beta testing e puoi iscriverti subito alla lista d’attesa.

Google Stadia

Stadia è un servizio di cloud gaming che ha superato la fase beta ed è ora disponibile per una vasta gamma di utenti. La società ha aperto la registrazione per qualsiasi utente di telefono (Android 6.0 o successivo) sul suo servizio di cloud streaming in fase sperimentale. Detto questo, il servizio è supportato su OnePlus, Pixel e su alcuni telefoni Samsung, Razer e Asus. In precedenza il servizio richiedeva l’associazione di un controller per utilizzare Stadia, ma ora gli utenti possono giocare con i controlli sullo schermo.

Google è stato molto aggressivo nelle ultime settimane con la spinta di Stadia檚 alle masse. Google ha aggiunto il supporto a una moltitudine di dispositivi tra cui Chromecast Ultra e persino il browser Chrome. Per i nuovi utenti Stadia include un mese di prova gratuito seguito da un piano di abbonamento Pro da $ 9,99 al mese.

Ci sono già un certo numero di titoli di gioco disponibili per il servizio con la raccolta in costante crescita. Questi includono Destiny 2, Assassin檚 Creed Odyssey, Attack of Titan 2: Final Battle e Darksiders: Genesis.

Ci sono già un certo numero di titoli di gioco disponibili per il servizio con la raccolta in costante crescita. Questi includono Destiny 2, Assassin檚 Creed Odyssey, Attack of Titan 2: Final Battle e Darksiders: Genesis.

PlayStation Now

PlayStation Now è in circolazione da un po’ di tempo ormai e nell’ultimo anno circa il servizio di cloud gaming di Sony ha preso piede. Ha una vasta collezione di giochi, inclusi titoli di Sony e titoli di terze parti. PlayStation Now vanta oltre 800 titoli di gioco nella sua libreria in continua crescita. Oltre 2,2 milioni di persone si sono abbonate al servizio che costa $ 9,99 al mese o $ 59,99 per un anno.

PlayStation Now è in circolazione da un po’ di tempo ormai e nell’ultimo anno circa il servizio di cloud gaming di Sony ha preso piede. Ha una vasta collezione di giochi, inclusi titoli di Sony e titoli di terze parti. PlayStation Now vanta oltre 800 titoli di gioco nella sua libreria in continua crescita. Oltre 2,2 milioni di persone si sono abbonate al servizio che costa $ 9,99 al mese o $ 59,99 per un anno.

Di recente, sono stati inclusi più titoli nel servizio tra cui Metro Exodus, Dishonored 2 e Nascar Heat 4. Il servizio è uno di quelli che puoi scegliere senza dubbio e offre agli altri concorrenti una buona corsa per i loro soldi.

Di recente, sono stati inclusi più titoli nel servizio tra cui Metro Exodus, Dishonored 2 e Nascar Heat 4. Il servizio è uno di quelli che puoi scegliere senza dubbio e offre agli altri concorrenti una buona corsa per i loro soldi.

Progetto xCloud

Proveniente da Microsoft, Project xCloud può essere utilizzato per riprodurre titoli Xbox su telefoni e tablet Android. Il servizio richiede un controller Xbox One Bluetooth compatibile e una connettività Internet di 10 Mbps e una connessione Wi-Fi di almeno 5 GHz.

Proveniente da Microsoft, Project xCloud può essere utilizzato per riprodurre titoli Xbox su telefoni e tablet Android. Il servizio richiede un controller Xbox One Bluetooth compatibile e una connettività Internet di 10 Mbps e una connessione Wi-Fi di almeno 5 GHz.

Il servizio ha oltre 50 giochi in fase di anteprima. Al momento possono iscriversi solo gli utenti che si registrano sul sito ufficiale. Alcuni dei titoli più recenti includono Devil May Cry 5, Gears 5 e Forza Horizon 4. Project xCloud è previsto per il rilascio entro la fine dell’anno in versione completa una volta che i bug e i miglioramenti della fase di anteprima saranno stati risolti.

Il servizio ha oltre 50 giochi in fase di anteprima. Al momento possono iscriversi solo gli utenti che si registrano sul sito ufficiale. Alcuni dei titoli più recenti includono Devil May Cry 5, Gears 5 e Forza Horizon 4. Project xCloud è previsto per il rilascio entro la fine dell’anno in versione completa una volta che i bug e i miglioramenti della fase di anteprima saranno stati risolti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *