Volkswagen ha lanciato la sua nuova piattaforma di infotainment modulare, MIB-II, con le prime auto con le nuove unità principali touchscreen che arrivano nelle concessionarie complete di Android Auto e CarPlay. La nuova tecnologia, annunciata al CES 2015, passa a un approccio più modulare, oltre a creare più app e dispositivi indossabili. È anche un lancio ambizioso, con VW che prevede di inserire MIB-II in tutti tranne che in una manciata dei suoi modelli 2016.

La parte “Modular”, afferma VW, è perché non ci saranno più unità principali specifiche del modello. Ci sarà invece una gamma fissa, tutta dotata di touchscreen, e con CarPlay e Android Auto su tutti tranne l’entry level.

VW avrà anche una suite di app proprie, parte di un sistema chiamato Car-Net, con la possibilità di controllare in remoto i blocchi e il controllo della posizione da uno smartphone, la notifica automatica di crash per indirizzare i servizi di emergenza a un incidente e avvisi per quando l’auto viene guidata a una velocità superiore a un limite di velocità predefinito o al di fuori di una determinata area. Le app dispongono anche di diagnostica per lo stato del veicolo. CarPlay-HomeCarPlay-Home

Le app saranno disponibili sia per iPhone che per Android. Le nuove auto riceveranno sei mesi di Car-Net, mentre gli abbonamenti avranno un prezzo di $ 199 per un anno, $ 378 per due anni o $ 540 per tre anni. In alternativa, ci sarà un pacchetto mensile per $ 17,99.

Saranno offerte quattro diverse versioni del sistema, a seconda dell’auto e del livello delle specifiche. Di serie sarà il sistema Composition Color, con un touchscreen resistivo da 5 pollici 400 x 240, aux-in, scheda SD e supporto USB, insieme a Bluetooth e telecamera per la retromarcia di serie.

Poi arriva l’unità Composition Media, che si aggiorna a un touchscreen capacitivo 800 x 480 con sensore di prossimità – che misura 6,3 o 6,5 pollici – e aggiunge l’invio/ricezione di SMS al Bluetooth. Due telefoni possono essere sincronizzati contemporaneamente e ci sono due slot per schede SD e supporto per la galleria fotografica JPEG. Aggiunge anche SiriusXM e HD Radio, insieme alla riproduzione audio FLAC lossless.

Il terzo è l’unità Discover Media, che offre la navigazione 2.5D, l’immissione vocale one-shot della destinazione – che non richiede di dividere l’indirizzo in numero civico, via e città – e la previsione della destinazione basata sui viaggi precedenti. Aggiunge anche più funzionalità per i veicoli elettrici, insieme a Car-Net Guide & Inform.

egolf

egolf

Infine, l’e-GOLF SEL Premium 2016 ottiene Discover Pro, con un touchscreen capacitivo da 8 pollici, voce point-of-interest one-shot, navigazione 3D, 10 GB di memoria integrata per la musica digitale, la possibilità di vedere l’autonomia dell’auto elettrica su la mappa, un’unità DVD e il controllo del waypoint drag-and-drop.

App-Connect, nel frattempo, è il marchio ombrello di Volkswagen per Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink. Disponibile su tutti tranne il sistema MIB-II entry-level, consentirà il consueto accesso remoto per selezionare app su iPhone, telefoni Android 5.0+ e selezionare dispositivi compatibili con MirrorLink di Samsung, HTC, LG e Sony.

Più tardi nel 2015, nel frattempo, verrà rilasciata l’app Apple Watch Car-Net di VW, che mostra cose come la serratura della porta e lo stato della finestra/tettuccio apribile, la posizione con le indicazioni pedonali e il controllo delle luci e del clacson.

Quelli con una VW a benzina o diesel saranno anche in grado di vedere il livello del carburante dal loro polso, mentre i proprietari di e-Golf possono vedere la carica attuale, l’autonomia stimata, gestire il climatizzatore e controllare se il veicolo elettrico si sta caricando o meno.

Volkswagen afferma che sta “attualmente indagando” sul supporto per Android Wear. entrambientrambi

Le prime auto con MIB-II stanno iniziando a presentarsi nelle concessionarie ora, la Golf R e la Tiguan, mentre quasi tutti i veicoli Model Year 2016 saranno offerti con i nuovi sistemi. Rimarranno fuori la Eos 2016 e la Tuareg; per quanto riguarda la Passat, VW dice che presto ci sarà un grande aggiornamento, e quindi ci saranno maggiori dettagli su come MIB-II sarà implementato nei prossimi mesi.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *