Questa settimana abbiamo messo le mani sull’ultimo membro della famiglia di workstation HP, l’HP Z220 SFF, e all’interno di questa scatola abbiamo trovato quello che deve essere il computer più facile da modificare del pianeta. Non solo puoi collegare e riprodurre tutto ciò che ti aspetti da un HP il cui lato del case ha letteralmente una cerniera gigante delle dimensioni di una mano fatta per l’apertura, ma hai anche un ingresso senza viti praticamente ovunque. Potenza della macchina che risulta a parte, questo è un mago informatico favolosamente rapido, se mai ne abbiamo visto uno.

Le interiora che vedrai nell’elenco di sistema qui sotto, e in effetti quello che stiamo cercando qui poiché abbiamo già recensito la workstation HP Z420 qui, vorremo concentrarci su ciò che le rende esattamente diverse. Per prima cosa devi capire che entrambi i dispositivi sono fatti essenzialmente degli stessi materiali. HP porta acciaio e plastica dura in tutti i luoghi, rendendo questa torre non la più leggera al mondo, ma certamente mantiene la tradizione HP di rendere le proprie macchine ruvide e resistenti.

All’interno scoprirai che la scheda madre, il processore e l’alimentatore non sono rimovibili, ma che tutto il resto nella macchina lo è, a mano. Per dare un’occhiata all’intero processo sullo Z420, torna a quella recensione. Quello che troverai è un sacco di linguette verdi e un mucchio di parti mobili per facili cambi, come questo:

Ogni linguetta, interruttore e leva verde ti consente di accedere a un componente con grande facilità. Se non hai mai modificato l’hardware di un computer prima, questo sarebbe un ottimo posto per imparare come farlo. Anche le quattro schede PC3 2Rx8 da 4 GB sembravano più facili da rimuovere e sostituire del normale, ma forse questa è solo una parte dell’esperienza dopo aver allegramente strappato ogni altro componente e poi sostituito come un’esercitazione militare con un fucile.

Avevamo un paio di bit intercambiabili con la nostra build, tra cui una deliziosa unità SATA Micron RealSSD C400 da 2,5 256 GB a 8 GB / s, una NVIDIA QUADRO 600 per un’azione grafica calda e calda e un’unità SSD Intel serie 313 a 24 GB. Dai un’occhiata a diversi risultati di benchmark di seguito, a partire dalla build di base che ci è stata data, nessuna modifica apportata:

[sgbenchmark id=164 show=score]

Poi abbiamo la stessa build, ma questa volta con NVIDIA QUADRO 600:

[sgbenchmark id=165 show=score]

Finalmente è un risultato con l’unità Seagate Barracuda 7200.12 a 1 TB che il dispositivo ci è stato inviato nella build originale modificata per l’unità Micron RealSSD C400 2.5 256 GB SATA a 8 GB/s oltre a NVIDIA QUADRO 600:

[sgbenchmark id=166 show=score]

Dovrai prestare attenzione a ciascuno dei singoli punteggi più di quel risultato finale, ovviamente scoprendo che l’aggiunta di NVIDIA aumenta il lotto.

Per quanto riguarda questa macchina nella parte anteriore e posteriore all’esterno, hai un intero camion carico di molti porti. Sul retro troverai quattro porte USB 3.0, 2 porte USB 2.0, ingresso linea audio, uscita audio, 2 porte PS/2, uscita VGA, DisplayPort e un’adorabile porta seriale. un uso per questo! Ci sono anche Ethernet e un alimentatore, ovviamente, e un paio di jack per cuffie nella parte anteriore, uno dei quali supporta anche il microfono, con altre quattro porte USB 2.0.

In altre parole, non ti farai male per le capacità di connessione. Questa macchina è impostata essenzialmente per qualsiasi cosa tu voglia connetterti, e nel caso in cui non ho guidato il punto a casa sopra: se non ce l’hai, è oltre semplice installarla. Dai un’occhiata a qualche dettaglio in più sulle parti interne della macchina qui:

[sgbenchmark id=166 show=system]

Incartare

Questa macchina non è il mostro più potente appena uscito dalla scatola, ma certamente non è destinata a esserlo. I titolari di aziende saranno completamente soddisfatti di aver raccolto una grande cassa di questi per la loro nuova impresa IT e, con la possibilità di configurarli al volo, l’aggiornamento per il futuro non sarà un problema. Come la Z420, questa macchina sarà pronta per essere una bestia in miniatura aggiornata per molti anni a venire.

Puoi andare al negozio online di HP e prenderne uno (o un intero carico) a partire da $ 699 USD, con configurazioni quad-core a partire dal 1 agosto 2012. Dai un’occhiata di seguito ad alcune foto aggiuntive di questa adorabile configurazione di seguito e controlla la cronologia per ulteriori prodotti HP serie Z!

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *