Lifewire / Yoona Wagener

Cosa ci piace

  • Piccolo

  • Configurazione veloce

  • Supporta 4K e HDR

Cosa non ci piace

  • Nessun pulsante di accensione o volume sul telecomando

  • Nessun controllo vocale

  • A volte pigro

  • Qualità dell’immagine sfocata

Roku Premiere è un’opzione promettente per dispositivi di streaming per minimalisti tecnologici e piccoli spazi.

Acquista su AmazonAcquista su WalmartAcquista su Best Buy3.8

Anno di Premiere

Lifewire / Yoona Wagener

Acquista su AmazonAcquista su WalmartAcquista su Best Buyin questo articolo

  • Design
  • Processo di installazione
  • Prestazioni in streaming
  • Software
  • Prezzo
  • concorrenza
  • Verdetto finale
  • Specifiche

Abbiamo acquistato il Roku Premiere in modo che il nostro esperto revisore potesse testarlo e valutarlo a fondo. Continua a leggere per la nostra recensione completa del prodotto.

Se vuoi riordinare o ospitare uno spazio più piccolo con un dispositivo di streaming economico e senza pretese, Roku Premiere potrebbe essere la tua scelta preferita. È un’alternativa leggermente più grande alle dimensioni ridotte e alla portabilità di uno streaming stick, ma è notevolmente più piccola di altri dispositivi di streaming in stile set-top. L’installazione è un gioco da ragazzi e l’interfaccia è semplice da usare. E tutto questo viene fornito con la capacità di supportare la qualità delle immagini HD, 4K o HDR, ma senza il supporto Wi-Fi a 5 GHz.

Nel complesso, è un lettore di streaming con una sensibilità minimalista e un’opzione praticabile per tagliare i cavi per gli acquirenti che non vogliono che la loro unità di streaming occupi troppo spazio o rompa la banca.

Abbiamo esaminato questo lettore di streaming sulla sua configurazione, la qualità dello streaming e l’esperienza utente complessiva.

Lifewire / Yoona Wagener

Design: piccolo e senza pretese

Per quanto riguarda i dispositivi di streaming set-top, Roku Premiere è una delle opzioni più piccole sul mercato con soli 1,4 x 3,3 x 0,7 pollici. È rettangolare e a forma di blocco, ma è abbastanza sottile da poter essere riposto vicino alla TV.

Puoi anche fissarlo al tuo televisore con la striscia adesiva fornita dal produttore. Se hai meno superficie con cui lavorare, questa è un’opzione intelligente per montare l’unità sulla TV. Ti consigliamo di posizionarlo da qualche parte visibile in modo che possa interagire con il telecomando: in realtà è essenziale puntare il telecomando direttamente sul Roku per ottenere risultati.

Ma a causa delle dimensioni ridotte del dispositivo di streaming, difficilmente travolgerà la tua configurazione multimediale, ovunque tu lo metta.

Nel complesso, è un dispositivo di streaming con una sensibilità minimalista.

Ci sono solo due cavi: uno è per la connessione HDMI e l’altro è l’alimentatore. Entrambe le porte sono ben posizionate sul retro del lettore e abbastanza vicine tra loro in modo da poter tenere facilmente i cavi corrispondenti in ordine e fuori mano.

Il telecomando che accompagna la Roku Premiere rispecchia anche la sensazione low-key del dispositivo di streaming stesso. È molto leggero e ha sicuramente un aspetto plastico. Era chiaro dal momento in cui l’abbiamo preso in mano che si trattava di un accessorio senza fronzoli.

Ci sono i soliti pulsanti di navigazione e pulsanti di scelta rapida per le app Sling, Netflix, ESPN e Hulu. Ma non troverai i pulsanti di accensione o volume, il che significa che dovrai raggiungere un altro telecomando per controllare quelle funzioni. Questo è un po’ deludente se speri di semplificare tutto su un dispositivo e un telecomando.

Lifewire / Yoona Wagener

Processo di installazione: veloce e indolore

Non c’è molto da fare per far funzionare la Roku Premiere. Basta collegare l’HDMI e i cavi di alimentazione all’unità, collegare l’HDMI alla TV e inserire le batterie in dotazione nel telecomando.

Purtroppo, il telecomando incluso non accenderà il televisore, ma una volta acceso il televisore, ci è stato immediatamente chiesto di connettere il Roky a una rete Wi-Fi. Ciò è necessario per gli aggiornamenti software automatici. Dopo aver fornito tali informazioni, è stato visualizzato un messaggio che indicava la disponibilità di un aggiornamento. Quell’aggiornamento è stato piacevolmente veloce: ci sono voluti solo circa 30 secondi per essere completato.

Il passaggio successivo prevede l’attivazione del dispositivo accedendo a un account Roku online. Vedrai una richiesta per visitare la pagina di attivazione e il codice corrispondente da inserire una volta arrivato.

L’installazione è un gioco da ragazzi e l’interfaccia è semplice da usare.

Se non hai un account Roku, ti verrà chiesto di crearne uno e inserire i dati della carta di credito. Questi dettagli hanno lo scopo di rendere più facile e veloce il noleggio o l’acquisto di contenuti multimediali tramite il dispositivo.

Abbiamo effettuato l’accesso con il nostro account Roku esistente, inserito il codice di attivazione e quindi abbiamo aspettato circa un minuto affinché il sistema eseguisse un aggiornamento dei canali. Abbiamo avuto un piccolo problema con il nostro accoppiamento remoto, che dovrebbe avvenire automaticamente. Ma abbiamo riavviato il processo di accoppiamento e questo ha funzionato.

Prestazioni in streaming: per lo più veloci e puntuali

Il Roku Premiere ha dovuto tagliare alcuni angoli per mantenere il prezzo così basso, e la velocità del dispositivo ne risente decisamente. Abbiamo scoperto che caricare le app e navigare verso altre richiedeva da cinque a 20 secondi e spesso c’era un ritardo nel movimento remoto. Anche scorrere le app nel menu principale ha prodotto una risposta lenta e leggermente ritardata.

Ma uno degli aspetti interessanti del compatto Roku Premiere è la sua compatibilità con 4K e HDR. Per le dimensioni e il prezzo di questo dispositivo, è un po’ una rarità e se hai già una TV 4K, vorrai sicuramente un dispositivo di streaming in grado di sfruttare la qualità dell’immagine.

Fortunatamente, Roku Premiere è anche compatibile con i vecchi televisori HD, il che significa che in futuro puoi passare a 4K se sei così obbligato e Roku Premiere sarà proprio lì con te.

Supporta TV HD fino a 1080p o 1920p x 1080p e scala da 720p. C’è anche il supporto per TV 4K UHD e TV 4K UHD HDR per una risoluzione dello schermo fino a 2160p.

Abbiamo testato il Roku su una TV HD 1080p e l’immagine sembrava buona nella maggior parte delle app, ma non in tutte. Abbiamo avuto problemi con alcuni come l’app di rete NBC, che ha impiegato un po’ di tempo per caricare un episodio e poi sembrava sfocato sul nostro schermo HD.

Roku Premiere è anche compatibile con i vecchi televisori HD, il che significa che in futuro puoi passare a 4K se sei così obbligato.

Sospettiamo che questo possa essere un problema con lo standard wireless. Uno standard wireless è essenzialmente uno standard per il modo in cui vengono sviluppate le tecnologie Wi-Fi. La maggior parte dei router e dei dispositivi domestici supporta lo standard 802.11ac, noto anche come Wi-Fi 5, e tende a fornire le prestazioni più elevate. Ma Roku Premiere supporta solo lo standard 802.11b/g/n, noto anche come Wi-Fi 4, e funziona solo su bande a 2,4 GHz.

Dovrebbe essere abbastanza veloce da supportare lo streaming di qualità, anche per i contenuti 4K. Ma la maggior parte degli altri dispositivi Roku supporta anche le bande 5GHz più veloci, che è quello che siamo abituati a usare per lo streaming. Se disponi di una forte connessione a 2,4 GHz, questo potrebbe non essere mai un problema per te. Ma per quelli con Wi-Fi 802.11ac a casa, potresti trovare frustrante che la tua chiavetta di streaming non possa sfruttare le tue velocità di Internet più elevate.

Lifewire / Yoona Wagener

Software: intuitivo ma non strabiliante

Il menu principale di Roku è facile da usare e da capire, tranne per una stranezza: tutte le tue app vengono visualizzate in un formato a griglia che si ripete, il che significa che puoi alternarle all’infinito. Una volta che ti sarai abituato, saprai che in qualche modo non hai aggiunto app più di una volta.

A parte la ripetizione, trovare e aggiungere app è semplice. Usa semplicemente le opzioni del menu situate a sinistra nella home page di Roku per sfogliare le app gratuite o sfogliare la libreria dei canali di streaming. Dalla libreria dei canali di streaming, potrai anche dare un’occhiata ai titoli 4K HD. A parte la ripetizione, trovare e aggiungere app è semplice. Usa semplicemente le opzioni del menu situate a sinistra nella home page di Roku per sfogliare le app gratuite o sfogliare la libreria dei canali di streaming. Dalla libreria dei canali di streaming, potrai anche dare un’occhiata ai titoli 4K HD.

Quando trovi il canale che desideri, è sufficiente fare clic su di esso e selezionare “Aggiungi canale”. Rimuovere le app e spostarle nella coda è facile come fare clic sul pulsante asterisco sul telecomando. Questo pulsante visualizza informazioni o opzioni all’interno delle app e delle impostazioni di sistema, incluso l’accesso a preferenze come i sottotitoli.

La navigazione nelle librerie Roku è un’esperienza complessivamente intuitiva senza troppe difficoltà. Come complemento all’esperienza di ricerca amichevole, puoi scaricare l’app Roku per iOS e Android, che fornisce un modo più veloce per aggiungere canali o persino visualizzare i contenuti se lo desideri.

L’app include anche una funzione “remota”, ma non otterrai controlli del volume o dell’alimentazione lì. Potresti essere in grado di aggirare questo problema configurando l’Assistente Google o Amazon Alexa per aiutarti con i controlli vocali e di alimentazione.

Prezzo: conveniente, ma forse non è la migliore scelta per il budget

Il Roku Premiere vende per $ 39,99 e questo è un prezzo interessante per chiunque cerchi un’esperienza TV cordless sotto $ 50. Considerando che alcuni dispositivi di streaming set-top costano ben oltre $ 200, la Roku Premiere sembra un furto sotto molti aspetti. Ottieni la possibilità di eseguire lo streaming di video 4K senza dover spendere molti soldi.

Ma ci sono altre opzioni all’interno di una fascia di prezzo simile che fanno il possibile. Paga $ 10 in più per Roku Streaming Stick ($ 49,99 MSRP) e puoi anche usufruire dell’assistenza vocale integrata, dei controlli di alimentazione e del volume sul telecomando e prestazioni di streaming complessivamente più veloci.

Concorrenza: più funzioni per lo stesso o un piccolo extra

Amazon Fire TV Stick 4K, che supporta anche lo streaming 4K e HDR, è in vendita a $ 49,99. Ma il costo aggiuntivo produce alcune risorse preziose che mancano a Roku Premiere.

Amazon Fire TV Stick 4K è uno stick di streaming. A tale riguardo, si alza di livello sulla sensibilità aerodinamica della Roku Premiere. Basta collegare la chiavetta alla porta HDMI del televisore e collegare e collegare l’adattatore di alimentazione. Non devi preoccuparti di come posizionare il giocatore. È anche qualcosa che potresti portare con te se vuoi avere tutto il tuo divertimento con te mentre sei in viaggio.

Portabilità e minimalismo non sono però gli unici punti di forza. Il telecomando Fire TV Stick 4K può effettivamente accendere il televisore e regolare il volume. Questi sono piccoli dettagli, ma possono far pendere la bilancia.

Offre anche pratici controlli vocali tramite Alexa, così puoi cercare contenuti, avviare e interrompere gli spettacoli e persino controllare altri dispositivi della tua casa utilizzando i comandi vocali.

Inoltre, la qualità dello streaming è ultra nitida e non c’è davvero alcun ritardo percepibile durante la navigazione nei menu o l’ingresso e l’uscita dalle app. Naturalmente, se non utilizzi Amazon Prime e non desideri l’esperienza Amazon Alexa, probabilmente questa non è l’opzione che fa per te. Ma se vuoi pagare un prezzo simile ma hai accesso a più campane e fischietti, potresti trovare tutto questo con Amazon Fire TV Stick 4K.

Vuoi vedere le tue altre opzioni? Dai un’occhiata alle nostre scelte per i migliori dispositivi di streaming.

Recensione Amazon Fire TV Stick 4KVerdetto finale

Minimalista ma potente.

Il Roku Premiere è piccolo ma relativamente potente in termini di potenza di streaming. Offre un’interfaccia intuitiva e funzionalità di streaming 4K e HDR, ma con una larghezza di banda inferiore a quella che potresti aspettarti. Ma se hai un budget limitato e non vuoi ingombrare il tuo spazio con un’opzione set-top più grande, questo è un dispositivo di streaming che si rivolge a quella sensibilità.

Prodotti simili che abbiamo recensito:

  • Streaming Stick Roku
  • Cubo Amazon Fire TV
  • NVIDIA SHIELD TV Edizione di gioco

Specifiche

Specifiche

  • nome del prodotto nome del prodotto Prima
  • Marchio del prodotto Marchio del prodotto Anno
  • MPN MPN 3920R
  • Prezzo Prezzo $ 39,99
  • Peso Peso 1,3 once.
  • Dimensioni del prodotto Dimensioni del prodotto 1,4 x 3,3 x 0,7 pollici
  • piattaforma piattaforma Anno del sistema operativo
  • Qualità dell’immagine Qualità dell’immagine 1080p HD, 4K UHD fino a 2160p
  • porti porti Micro-USB, HDMI 2.0a
  • Standard senza fili: Standard senza fili: 802.11b/g/n
  • Compatibilità Compatibilità Alexa, Assistente Google, Bluetooth
  • Cavi Cavi USB, adattatore di alimentazione
  • Cosa è incluso? Cosa è incluso? Dispositivo di streaming Roku Premiere,Telecomando con pulsanti di scelta rapida dell’app,Due batterie AAA (per il telecomando),Adattatore e cavo di alimentazione,Cavo HDMI ad alta velocità
  • Garanzia Garanzia 1 anno

Leave a Reply