Secondo quanto riferito, è in lavorazione una nuova Apple TV che fungerebbe anche da videocamera per videochiamate FaceTime e da un altoparlante intelligente, offrendo potenzialmente una spinta significativa all’intrattenimento domestico e alla casa intelligente dell’azienda. L’attuale Apple TV 4K è generalmente considerata una sostituzione attesa da tempo, essendo stata inizialmente rilasciata nel 2017.

Da allora abbiamo visto aggiornamenti a tvOS, il software eseguito da Apple TV, ma nessun miglioramento hardware. Altrove in casa, nel frattempo, le ambizioni di Apple hanno avuto risultati contrastanti. Il suo altoparlante intelligente HomePod è stato recentemente interrotto – Apple non ha mai confermato i dati di vendita esatti, ma si credeva che l’altoparlante non economico avesse lottato di fronte a rivali molto più economici di Amazon Alexa e Google Assistant – sebbene il suo HomePod mini più piccolo e più conveniente ha avuto una risposta più calorosa.

Da allora abbiamo visto aggiornamenti a tvOS, il software eseguito da Apple TV, ma nessun miglioramento hardware. Altrove in casa, nel frattempo, le ambizioni di Apple hanno avuto risultati contrastanti. Il suo altoparlante intelligente HomePod è stato recentemente interrotto – Apple non ha mai confermato i dati di vendita esatti, ma si credeva che l’altoparlante non economico avesse lottato di fronte a rivali molto più economici di Amazon Alexa e Google Assistant – sebbene il suo HomePod mini più piccolo e più conveniente ha avuto una risposta più calorosa.

Da tempo si vocifera di una nuova Apple TV, ma secondo un nuovo rapporto potrebbe esserci di più nei piani dell’azienda di Cupertino oltre a un semplice set-top box più potente. Un nuovo prodotto in fase di sviluppo è una combinazione di un dispositivo di streaming Apple TV con un altoparlante HomePod, che include anche una fotocamera per le videochiamate FaceTime, riporta Bloomberg. Un altro lavoro in corso è un altoparlante di fascia alta con touchscreen e fotocamera, è suggerito.

I dettagli completi sui prodotti non sono noti ed è del tutto possibile che Apple possa scegliere di non lanciarli affatto. Tuttavia, c’è un solido argomento per un’Apple TV che funge anche da altoparlante intelligente. È qualcosa con cui abbiamo visto sperimentare Amazon, con il suo Fire TV Cube alimentato da Alexa, mentre sono già disponibili anche le soundbar basate su Android TV che utilizzano l’Assistente Google per il controllo vocale.

I dettagli completi sui prodotti non sono noti ed è del tutto possibile che Apple possa scegliere di non lanciarli affatto. Tuttavia, c’è un solido argomento per un’Apple TV che funge anche da altoparlante intelligente. È qualcosa con cui abbiamo visto sperimentare Amazon, con il suo Fire TV Cube alimentato da Alexa, mentre sono già disponibili anche le soundbar basate su Android TV che utilizzano l’Assistente Google per il controllo vocale.

Al contrario, mentre l’attuale Apple TV può essere controllata tramite Siri, ciò avviene tramite il microfono sul telecomando Siri poco amato. Gli utenti devono tenere premuto un pulsante e quindi parlare nel telecomando per interagire con Siri o utilizzare l’input vocale per app di terze parti come Netflix e YouTube che lo supportano per l’immissione di testo anziché una tastiera su schermo.

Un altoparlante intelligente alimentato da Siri integrato in una nuova Apple TV, al contrario, potrebbe consentire il funzionamento a mani libere. Potrebbe anche promettere un aumento delle prestazioni audio per programmi TV e film: l’HomePod di Apple potrebbe essere accoppiato in modalità wireless con un’Apple TV per un aumento della qualità audio tramite AirPlay, anche se non è chiaro quanti proprietari lo abbiano effettivamente fatto. Lo spazio della soundbar, al contrario, è uno spazio con cui gli acquirenti di home entertainment hanno molta più familiarità, in cui la comodità di un singolo cavo HDMI eARC che collega l’altoparlante alla TV può offrire sia il suono surround che le funzionalità di streaming.

Per quanto riguarda la fotocamera, ciò potrebbe consentire ad Apple di attingere a un altro dei suoi servizi onnipresenti, FaceTime. Attualmente supportato su iPhone, iPad e Mac, il servizio di videochiamata è probabilmente una scelta naturale per i display più grandi. Facebook ha un modello nella sua gamma Portal, Portal TV, progettato per essere installato sopra o sotto una TV e mostrare servizi di videochiamata come Facebook Messenger e Zoom sul grande schermo.

Indiscrezioni precedenti hanno suggerito che Apple stia anche considerando un nuovo altoparlante HomePod con display integrato, che verrebbe montato su un braccio robotico di qualche tipo. Come Echo Show 10 di Amazon, sarebbe in grado di tracciare la posizione degli utenti nella stanza e spostare il display per tenerli inquadrati durante le videochiamate. Il Fire TV Cube, nel frattempo, è stato aggiornato per supportare una webcam USB.

Indiscrezioni precedenti hanno suggerito che Apple stia anche considerando un nuovo altoparlante HomePod con display integrato, che verrebbe montato su un braccio robotico di qualche tipo. Come Echo Show 10 di Amazon, sarebbe in grado di tracciare la posizione degli utenti nella stanza e spostare il display per tenerli inquadrati durante le videochiamate. Il Fire TV Cube, nel frattempo, è stato aggiornato per supportare una webcam USB.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *