I ragazzi di iFixit hanno demolito il nuovissimo mega-computer Apple, l’iMac Pro. Questo computer sembra un iMac, ovvero un computer all-in-one con un supporto elegante, ma ha le viscere di una bestia molto più potente. Come hanno detto i ragazzi di iFixit, “questo iMac Pro non è solo un iMac ridisegnato dopotutto”.

Questo iMac Pro è altrettanto difficile da aprire, tanto meno da riparare o aggiornare, quanto il suo iMac da 21,5 pollici (iMac 5K). La forma del corpo e quell’estrema difficoltà nel smontare i dispositivi sono due delle tre principali somiglianze tra i due. Il terzo elemento simile è un display LG, lo stesso display LG del suo predecessore 5K.

Se si vuole affrontare il problema di dissimulare questo iMac Pro, la RAM, la CPU e gli SSD sono sostituibili e aggiornabili.

Questa macchina include un chip Apple T2. Questo T2 è il prossimo di una serie di chip T, il suo predecessore è apparso nel MacBook Pro 2016 con Touch Bar. Questo chip gestisce il motore di crittografia hardware, Secure Enclave, controller SSD, audio, fotocamera e tutte le funzioni di SMC.

Sembrerebbe che Apple abbia fatto qualcosa di simile alla rimozione del jack per le cuffie (nell’iPhone) qui con la mancanza della porta della RAM. Tale porta RAM rimane con il più recente iMac 5K non professionale con display da 27 pollici – puoi anche vederlo nell’iMac da 27 pollici 2015 con display Retina 5K. Ma questo non è qui in “iMac Pro”.

La rimozione di alcune opzioni lascia il posto ad altre. In questa mossa, Apple ha chiaramente fatto spazio al suo sistema di raffreddamento revisionato, dando alla macchina un’ulteriore capacità di raffreddamento dell’80% rispetto ai suoi predecessori. C’è un bel dissipatore di calore enorme, una presa d’aria posteriore un po’ grassa e un dispositivo di raffreddamento a doppia ventola.

Per ulteriori informazioni su questo iMac Pro, dai un’occhiata al nostro post con tutti i dettagli. Puoi anche optare per il nostro iMac Pro pratico del WWDC. Entrambi sono accettabili e incoraggiati!

Leave a Reply